Prima Meité poi Mandzukic. Il mercato di gennaio del Milan è partito alla grande, soprattutto in riferimento all’arrivo dell’ex giocatore della Juventus. La punta croata infatti ha firmato un contratto di sei medi più opzione per la stagione successiva in caso di qualificazione del Milan alla prossima Champions League. Mandzukic potrebbe già essere disponibile per il match di campionato contro l’Atalanta anche se Pioli dovrà dapprima valutarne la forma fisica. Da mesi infatti che non gioca una partita ufficiale avendo rescisso il suo contratto con l’Al-Duhail a giugno 2020. Il mercato dei rossoneri però non finisce qui: sarebbe vicinissimo infatti l’arrivo del difensore centrale del Chelsea Fikayo Tomori.

Sarebbe in via di definizione l’acquisto di Tomori

Secondo le ultime indiscrezioni di mercato il Milan a breve potrebbe definire l’acquisto del difensore centrale classe 1997 Fikayo Tomori. Il Chelsea proprietaria del cartellino e la società rossonera starebbe trattando sul prezzo di acquisto. Gli inglesi lo valutano almeno 30 milioni di euro, la società di Elliott spererebbe in un prezzo più vantaggioso. Probabile che un’intesa possa essere raggiunta sulla base di 28 milioni di euro. Il difensore centrale arriverebbe in prestito con diritto di riscatto. Se l’acquisto venisse ufficializzato entro giovedì 21 gennaio, il centrale potrebbe già essere convocato per l’ultima giornata del girone d’andata di Serie A. Il Milan affronterà sabato 23 gennaio alle ore 18:00 l’Atalanta di Gasperini, in un match importantissimo per la classifica di Serie A. Fra l’altro Pioli potrebbe non avere a disposizione Kjaer, uscito infortunato contro il Cagliari. Mancherà poi anche Romagnoli, squalificato dopo l’ammonizione subita contro la squadra sarda. Il centrale era infatti diffidato. Probabile quindi che contro l’Atalanta Pioli possa affidarsi a Kalulu e a Musacchio, sul mercato da diversi mesi ma che potrebbe essere rilanciato proprio contro i bergamaschi.

Il mercato del Milan

Il direttore generale Paolo Maldini e il direttore sportivo Ricky Massara sono al lavoro anche sulle cessioni. A breve infatti dovrebbe essere definito il trasferimento del terzino destro Andrea Conti al Parma. L’ex Atalanta dovrebbe passare alla società ducale in prestito con obbligo di riscatto in caso di raggiungimento della salvezza. Si parla di un prezzo di acquisto di 7 milioni di euro. La cessione di Conti porterà inevitabilmente il Milan ad investire anche su un altro terzino. Diventerebbero infatti solo tre i giocatori a disposizione di Pioli sulle fasce difensive, ovvero Theo Hernandez, Dalot e Calabria. Il portoghese può giocare sia sulla sinistra che sulla destra.

Junior Firpo possibile acquisto difensivo

Proprio per questo si starebbe pensando all’acquisto di Junior Firpo. Il terzino sinistro del Barcellona diventerebbe quindi la riserva di Theo Hernandez. Il Milan vorrebbe acquistarlo in prestito con diritto di riscatto mentre la società catalana preferirebbe una cessione a titolo definitivo. Sul giocatore spagnolo ci sarebbe però l’interesse anche del West Ham. La valutazione di mercato è di circa 10 milioni di euro.

Il Milan sarebbe al lavoro anche per giugno. Starebbe seguendo le situazioni contrattuali del centrocampista Lucas Vazquez del Real Madrid e del trequartista  Florian Thauvin dell’Olympique Marsiglia. Il francese arriverebbe a parametro zero in quanto in scadenza di contratto a giugno 2021.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here