La lista di mercato di Fabio Paratici nelle ultime ore si sarebbe arricchita della presenza di un’altra punta. Edin Dzeko sarebbe infatti uno dei candidati a trasferirsi alla Juventus già a gennaio. La punta bosniaca infatti avrebbe avuto uno scontro pesante con il tecnico della Roma Paulo Fonseca nel post Roma-Spezia di Coppa Italia. Un diverbio che potrebbe essere decisivo per l’addio della punta, anche perché la società di Friedkin sembra aver confermato la fiducia all’allenatore portoghese. Su Dzeko ci sarebbe anche l’Inter, alla ricerca di un rinforzo nel settore avanzato. La Juventus però continua a seguire Gianluca Scamacca, attualmente in prestito al Genoa ma di proprietà del Sassuolo. La valutazione di mercato del giocatore (circa 20 milioni di euro) e la formula proposta dagli emiliani (prestito con obbligo di riscatto) sembrano non trovare il gradimento della Juventus. Per questo la società bianconera starebbe pensando di inserire una contropartita tecnica per convincere gli emiliani a cederlo a condizioni diverse.

Nicolò Fagioli possibile contropartita tecnica per Gianluca Scamacca

La Juventus negli ultimi giorni starebbe valutando la possibilità di acquistare Gianluca Scamacca. Il Sassuolo sarebbe disposto a cederlo in prestito per 18 mesi con obbligo di riscatto. Una formula che non sarebbe gradita alla società bianconera, che vorrebbe un prestito con diritto di riscatto. Per ammorbidire le richieste degli emiliani la Juventus potrebbe inserire il cartellino del centrocampista classe 2001 Nicolò Fagioli. Se così fosse i bianconeri si riserverebbero il diritto di recompra anche perché il giovane centrocampista è considerato un potenziale titolare della Juventus del futuro. Altro nome che potrebbe essere utilizzato come contropartita tecnica è il difensore e centrocampista di fascia sinistra Cacace. Il neozelandese ma di passaporto italiano è un classe 2000 e gioca in Belgio, nel Sint-Truiden. La Juventus potrebbe acquistarlo e girarlo al Sassuolo per arrivare a Gianluca Scamacca.

Piace anche Pellè per il settore avanzato

Abbiamo parlato di Edin Dzeko e Gianluca Scamacca. La Juventus però segue anche altri giocatori. Uno di questi è l’ex nazionale italiano Graziano Pellè. Il classe 1985 è attualmente senza squadra dopo aver giocato fino a dicembre 2020 nel campionato cinese, allo Shandong Luneng. Pellé vorrebbe rilanciarsi in un campionato europeo importante. La Juventus potrebbe essere una possibilità ma non è la sola. Nelle ultime ore si parla anche di un interesse concreto dal campionato inglese. Il West Ham è alla ricerca di un rinforzo di un settore avanzato e starebbe pensando proprio al giocatore italiano.

Il mercato della Juventus

La Juventus proverà anche ad alleggerire la rosa a gennaio. Due su tutti potrebbero lasciare Torino in questi ultimi giorni del calciomercato invernale. Uno di questi è Federico Bernardeschi, il centrocampista offensivo potrebbe trasferirsi alla Roma in uno scambio di prestiti con Edin Dzeko. Altro giocatore che potrebbe lasciare Torino è Sami Khedira. Il centrocampista tedesco è oramai fuori rosa alla Juventus da agosto 2020. Va in scadenza di contratto a giugno 2020 ma la società bianconera spera in una rescissione consensuale già a gennaio. L’eventuale addio a gennaio permetterebbe alla Juventus un risparmio di circa 6 milioni di euro lordi sul monte ingaggi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here