La sconfitta in Supercoppa italiana contro la Juventus sembra aver lasciato strascichi pesanti nel Napoli. La squadra di Gattuso ha infatti rimediato una pesante disfatta allo stadio ‘Bentegodi’ contro l’Hellas Verona. 3 a 1 il risultato finale, che porta la squadra campana momentaneamente fuori dalla Champions League. Il gol di Lozano dopo nove secondi dall’inizio della partita aveva illuso il Napoli ma la reazione dell’Hellas Verona è stata importante. A tal punto che dapprima è arrivato il pareggio nel primo tempo e poi il vantaggio nel secondo grazie ai gol di Barak e Zaccagni. Una sconfitta che ha suscitato molto clamore mediatico, soprattutto per la reazione di gran parte dei tifosi campani. Sui social infatti molti hanno chiesto l’esonero di Gennaro Gattuso, considerato il principale responsabile dei risultati non ideali della squadra campana.

Tifosi chiedono l’esonero di Gattuso

Attualmente il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis avrebbe già pronto il rinnovo di contratto di Gennaro Gattuso. Si parla di un contratto fino a giugno 2023 per il tecnico calabrese. La mancata ufficializzazione da parte della società campana però lascia pensare che il presidente stia riflettendo sul sottoscrivere il nuovo contratto. Intanto le ultime indiscrezioni di mercato associano diversi nomi interessanti alla panchina del Napoli. Alcuni tifosi campani hanno suggerito a De Laurentiis di affidarsi a Massimiliano Allegri, ex allenatore della Juventus attualmente senza squadra.

Possibile ritorno di Maurizio Sarri

Alcuni giornali sportivi hanno invece lanciato un’ulteriore indiscrezione di mercato in merito ad un possibile ritorno a Napoli di Maurizio Sarri. Il tecnico toscano infatti è stato l’unico sulla panchina campana a poter lottare con la Juventus per lo scudetto. Di certo la scelta di accettare l’offerta della società bianconera la scorsa stagione non starebbe stata apprezzata dai tifosi del Napoli, alcuni dei quali non gradirebbero un suo eventuale ritorno.

Le prossime partite del Napoli

La fiducia per Gattuso da parte del Napoli sembra rimasta intatta anche se come per ogni allenatore la sua permanenza dipenderà dai risultati. A cominciare dal quarto di finale di Coppa Italia previsto giovedì 28 gennaio alle ore 21:00 allo Stadio Diego Armando Maradona. Avversario dei campani lo Spezia di Italiano, che ha battuto in maniera inaspettata la Roma negli ottavi di finale. A seguire ci saranno altre partite difficili: Parma, Genoa e Juventus. Dal 18 febbraio ritorna anche l’Europa League. Il Napoli giocherà contro il Granada.

Gattuso recupera Osimhen

Il tecnico del Napoli Gennaro Gattuso ha potuto schierare di nuovo Osimhen contro l’Hellas Verona. La punta nigeriana è stata condizionata nelle ultime settimane prima da un infortunio alla spalla e poi dalla positività al coronavirus. Dopo il tampone negativo è ritornato a disposizione ed è pronto a giocare titolare già contro lo Spezia in Coppa Italia. Sta recuperando la forma ottimale anche Dries Mertens, che sarà un valore aggiunto nelle prossime partite. Per quanto riguarda il mercato, non dovrebbero esserci acquisti ma solo cessioni. Dopo aver ufficializzato il trasferimento di Milik all’Olympique Marsiglia, il Napoli potrebbe confermare un’altra cessione. Quella di Fernando Llorente, che nelle prossime ore dovrebbe essere acquistato dall’Udinese.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here