Serie AUltime Notizie

Chi è Nicolò Fagioli, il predestinato che ha incantato in Juventus-Spal

Il quarto di finale di Coppa Italia fra Juventus-Spal è stato occasione per il tecnico Andrea Pirlo di lanciare tanti giovani. Se però i vari Frabotta, Dragusin si erano già visti in diverse partite in questa stagione, i tanti tifosi bianconeri hanno potuto ammirare per la prima volta il talento di Nicolò Fagioli. Il centrocampista classe 2001 si è messo in evidenza nel centrocampo bianconero nella posizione da regista, distribuendo molti palloni. Piede destro, può giocare da regista ma anche da mezzala.

Tre stagioni fa venne elogiato pubblicamente da Massimiliano Allegri

Già tre stagioni fa Massimiliano Allegri esaltò le qualità del giovane centrocampista, che partì con la Juventus nella tournéé estiva in America. Così disse il tecnico livornese di Fagioli: “Vedere giocare a calcio quel ragazzo lì è un piacere, perché è un ragazzo del 2001 che conosce il calcio, conosce tempi di gioco, come ci si smarca, quando e come si passa la palla”. Lo stesso Allegri aggiunse: “è bello vederlo giocare, non è che tutti gli anni si vedono giocatori così”.

Fagioli è cresciuto nelle giovanili del Piacenza

Cresciuto nelle giovanili del Piacenza, Nicolò Fagioli si è prima trasferito alla Cremonese per poi diventare un giocatore della Juventus. Ha iniziato dall’under 17 bianconera, per passare successivamente alla Primavera e poi all’under 23 che gioca attualmente in Serie C. Il 27 gennaio 2021 l’atteso esordio con la prima squadra nei quarti di finale di Coppa Italia, un momento che non dimenticherà mai. Il talento di Fagioli non è passato inosservato neanche nelle giovanili dell’Italia. Ha iniziato la trafila dall’under 15, per passare poi all’under 17 fino ad arrivare all’under 19. Di certo, le potenzialità del giocatore sono evidenti.

Il post su Instagram di Nicolò Fagioli

Il centrocampista della Juventus Nicolò Fagioli, nel post partita del match contro la Spal, ha postato su Instagram un messaggio di ringraziamento alla società e a tutto lo staff tecnico per avergli permesso di concretizzare un sogno. Quello di esordire con la maglia di cui è sempre stato tifoso sin da bambino.

Questo il toccante messaggio: “Il giorno più bello della mia vita è arrivato. Lo sognavo da quando ero un piccolo bambino tifoso della Juve. Lo dedico alla mia famiglia in primis e a tutte le persone che mi sono state sempre vicino.
I sacrifici ripagano sempre”.

Fagioli possibile contropartita tecnica per Scamacca

Intanto però arrivano indiscrezioni di mercato in merito ad una possibile cessione di Fagioli già durante il calciomercato invernale. Il centrocampista infatti potrebbe essere la contropartita tecnica per arrivare all’acquisto di Gianluca Scamacca. La punta di proprietà del Sassuolo ma in prestito al Genoa sarebbe considerato il rinforzo ideale da parte della Juventus per il settore avanzato. Si parla di una possibile offerta da 10 milioni di euro più il cartellino di Fagioli per il nazionale under 21. Probabile però che la società bianconera possa riservarsi un diritto di recompra sul classe 2001 considerando il talento evidente messo in mostra anche contro la Spal. La trattativa per Scamacca però potrebbe essere strutturata anche in un’altra modalità, magari senza l’inserimento di Fagioli. Si parla anche di un trasferimento sulla base di un prestito di 18 mesi con riscatto a circa 20 milioni di euro.

 

 

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button