Serie AUltime Notizie

Juventus, il rinnovo di Paulo Dybala sarebbe più vicino

La Juventus, una volta terminato il calciomercato invernale, dovrà valutare le situazioni contrattuali di alcuni giocatori. L’esigenza principale rimane il rinnovo di contratto di Radu Dragusin, difensore centrale classe 2002 che si è messo in evidenza nella prima parte della Juventus in prima squadra. Il giocatore va in scadenza a giugno 2021 e avrebbe già ricevuto un’offerta importante dal Lipsia, squadra del campionato tedesco. Altra situazione da risolvere è quella riguardante Paulo Dybala. La punta argentina è in scadenza di contratto con la Juventus a giugno 2022 e deve necessariamente rinnovare con la società bianconera entro l’estate. Se così non fosse il rischio di una sua cessione durante il calciomercato estivo è concreto. Arrivano però segnali confortanti in merito ad una possibile intesa sul rinnovo fra il giocatore e la Juventus.

Il rinnovo di contratto di Paulo Dybala sarebbe vicino

La punta della Juventus Paulo Dybala in questi giorni è riuscito a risolvere la questione contrattuale sui diritti d’immagine con il suo vecchio agente sportivo Triulzi. Nei prossimi giorni con il nuovo procuratore Jorge Antun potrebbe finalmente dedicarsi alla situazione rinnovo di contratto con la Juventus. Probabile che un incontro possa definirsi a fine mercato, quindi ad inizio febbraio. L’intenzione delle parti sembra quella di proseguire insieme.

Le richieste di Paulo Dybala

Arrivano notizie confortanti per i tifosi della Juventus e amanti del talento di Paulo Dybala. L’argentino sembra aver risolto finalmente la questione diritti d’immagine con il suo vecchio procuratore ed è pronto a ridiscutere il rinnovo di contratto con la società bianconera. Sembra quindi che tutta quest’attesa per un incontro fra le parti sia dipesa proprio da questo problema contrattuale fra Dybala e Triulzi. L’argentino quindi sarebbe pronto a trattare il rinnovo di contratto partendo dall’offerta che la Juventus gli avrebbe già fatto recapitare. La società bianconera infatti sarebbe disposta a fargli firmare un contratto di diversi anni a 10 milioni di euro a stagione. Dybala diventerebbe anche un riferimento commerciale, avendo lo stesso sponsor di riferimento della Juventus, ovvero l’Adidas.

Il Decreto Crescita ha agevolato l’ingaggio di De Ligt nell’estate 2019

Nelle ultime settimane però si è parlato di una richiesta di almeno 12 milioni di euro a stagione da parte di Dybala alla Juventus, anche in considerazione del fatto che è lo stipendio stagionale che attualmente percepisce De Ligt. L’argentino infatti vorrebbe diventare il secondo giocatore più pagato della Juventus dopo Cristiano Ronaldo. Il problema di fondo è che con l’acquisto di De Ligt la Juventus ha potuto usufruire del Decreto Crescita emanato dal Governo italiano. Tale disposizione permette alle società che acquistano giocatori dall’estero di avere agevolazioni fiscali sullo stipendio lordo dei giocatori. Per questo la Juventus si è potuta permettere un ingaggio importante per il difensore olandese. Decreto Crescita che non sarebbe applicabile per i giocatori che sono già in Italia.

Come dicevamo, i prossimi giorni potrebbero essere decisivi per la permanenza di Dybala alla Juventus. Intanto l’argentino sta cercando di recuperare dalla lesione al legamento del ginocchio subito circa due settimane fa. Potrebbe rientrare in campionato contro il Napoli il 13 febbraio oppure in Champions League contro il Porto il 17 febbraio.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button