Please wait..
EsteroUltime Notizie

Real Madrid, Zidane sarebbe a rischio esonero: Allegri il possibile sostituto

Se in Italia ed in Inghilterra i campionati sono molto equilibrati dopo metà stagione, lo stesso non si può dire della Bundesliga e della Liga Spagnola. In Germania infatti il Bayern Monaco dopo 19 giornate si è portato a +7 sul Lipsia e a +10 sul Wolfsburg. Un distacco importante che conferma la forza della squadra bavarese. In Spagna invece a dominare il campionato è l’Atletico Madrid, a +10 su Barcellona e Real Madrid. Fra l’altro la squadra di Simeone deve recuperare una partita rispetto alle inseguitrici, potrebbe quindi incrementare il distacco a +13. Nell’ultima giornata di campionato ha sorpreso soprattutto la sconfitta del Real Madrid in casa, battuta dal Levante. Proprio il 2 a 1 subito metterebbe a rischio la permanenza di Zinedine Zidane sulla panchina del Real Madrid.

Zinedine Zidane rischierebbe l’esonero

Le prossime partite potrebbero essere decisive per il futuro professionale di Zinedine Zidane al Real Madrid. Se dovessero arrivare altre disfatte in campionato, il tecnico francese potrebbe essere esonerato. Il presidente Florentino infatti già starebbe valutando un suo possibile sostituto. Fra i nomi più apprezzati dal massimo dirigente spagnolo per la panchina del Real Madrid ci sarebbe Massimiliano Allegri. Il tecnico livornese è senza squadra nonostante un palmares importante. Starebbe infatti aspettando l’opportunità giusta, che potrebbe essere rappresentata proprio dal Real Madrid.

Massimiliano Allegri il possibile sostituto di Zinedine Zidane

Allegri piace a Perez anche perché rappresenterebbe una continuità degli allenatori che hanno maggiormente vinto nella squadra spagnola. Massimiliano Allegri è molto simile a Vicente Del Bosque o Zinedine Zidane. Il tecnico livornese infatti non è rigido su determinate idee di gioco, alla Juventus ha dimostrato di saper cambiare passando da una difesa a quattro ad una a tre. Allo stesso tempo come lo spagnolo e il francese è molto bravo nella gestione del gruppo. Nella Juventus infatti ha gestito grandi giocatori, con personalità forti, riuscendo sempre a vincere almeno in Italia.

Massimiliano Allegri piace anche alla Roma

Negli ultimi giorni si è parlato molto del possibile esonero alla Roma del tecnico Paulo Fonseca. Le sconfitte prima nel derby contro la Lazio e poi negli ottavi di finale di Coppa Italia contro lo Spezia sarebbero potute costare caro al tecnico portoghese, che però ha ricevuto la fiducia della proprietà Friedkin. La vittoria contro l’Hellas Verona nel match del 31 gennaio consolida la posizione del tecnico anche se la sua permanenza potrebbe dipendere dai prossimi risultati. La Roma infatti sarà impegnata nella seconda giornata di ritorno del campionato italiano all’Allianz Stadium di Torino contro la Juventus. In caso di sconfitta pesante la società romana potrebbe decidere di esonerarlo e magari affidarsi ad Allegri. Oppure la proprietà americana potrebbe proseguire fino a fine stagione con Fonseca e da luglio affidare la panchina al tecnico livornese. D’altronde a quest’ultimo non dispiacerebbe trasferirsi a Roma, città in cui vive la sua compagna Ambra Angiolini.

Secondo le ultime indiscrezioni di mercato Massimiliano Allegri avrebbe rifiutato anche una proposta del Napoli pur di diventare tecnico della Roma. Anche se una proposta del Real Madrid potrebbe sicuramente portare ad una valutazione dell’offerta da parte del tecnico toscano.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button