La Juventus ha archiviato il calciomercato invernale con investimenti di circa 30 milioni di euro. Gran parte della somma spesa ha riguardato l’acquisto di Nicolò Rovella, centrocampista rimasto al Genoa in prestito fino al giugno 2022. Gli altri arrivi invece sono andati a rinforzare l’under 23 bianconera. De Marino, Dabo, Aké, Pecorino e Compagnon andranno ad arricchire la rosa guidata da Lamberto Zauli. La società bianconera ha quindi decisero di rimandare gli acquisti per la prima squadra al calciomercato estivo. Sono due le principali esigenze su cui il direttore sportivo Fabio potrebbe investire in vista della prossima stagione: un centrocampista di qualità ed una punta che vada a rinforzare il settore avanzato. Per quanto riguarda la mediana, secondo le ultime indiscrezioni di mercato, la Juventus starebbe valutando la possibilità di investire su Georgino Wijnaldum.

Possibile offerta per Georgino Wijnaldum, in scadenza di contratto con il Liverpool

La Juventus è da sempre molto attenta al mercato dei parametri zero. A giugno 2020 saranno molti i giocatori che potrebbero liberarsi dai loro rispettivi club perché in scadenza. Su tutti spicca il nome del centrocampista olandese del Liverpool Georgino Wijnaldum. Il classe 1990 piace anche al Barcellona ma, complice la situazione finanziaria difficile per i catalani, la società bianconera potrebbe essere avvantaggiata. Attualmente il nazionale olandese guadagna circa 4 milioni di euro a stagione. Avrebbe chiesto un sensibile incremento dell’ingaggio al Liverpool, che però non sarebbe disposto ad accontentarlo.

Il Decreto Crescita a sostegno della Juventus

La Juventus potrebbe decidere di offrire un ricco contratto a Georgino Wijnaldum a fine stagione, sfruttando il fatto che il nazionale olandese potrebbe liberarsi a parametro zero dal Liverpool. La società bianconera potrebbe offrire più dei 4 milioni di euro a stagione che attualmente il giocatore percepisce con la società inglese. Ad agevolare la Juventus ci sarebbe un decreto approvato qualche mese fa dal Governo Italiano, ovvero il Decreto Crescita. Grazie a questa disposizione infatti la Juventus avrebbe una tassazione agevolata sull’ingaggio lordo dei giocatori provenienti da campionati esteri. La Juventus ha già utilizzato il Decreto Crescita in occasione dell’acquisto di Mathijs De Ligt dall’Ajax nell’estate 2019.

Il mercato della Juventus

Georgino Wijnaldum è solo uno dei possibili obiettivi della Juventus in vista del prossimo calciomercato estivo. Ci sono infatti almeno tre centrocampisti nella lista di mercato del direttore sportivo Fabio Paratici. Il preferito sembrerebbe essere Paul Pogba, che potrebbe lasciare il Manchester United a fine stagione essendo in scadenza di contratto a giugno 2022. La sua valutazione di mercato è di circa 55-60 milioni di euro, più o meno lo stesso prezzo del cartellino di Houssem Aouar. Il giocatore del Lione piace come alternativa a Pogba. La Juventus per arrivare al classe 1998 potrebbe inserire come contropartita tecnica il cartellino di Mattia De Sciglio, già in prestito alla società francese. Non solo Pogba e Aouar, piace anche Manuel Locatelli. Il centrocampista del Sassuolo nelle ultime stagioni è cresciuto tantissimo dal punto di vista tecnico a tal punto da diventare parte integrante della nazionale italiana di Roberto Mancini. La sua valutazione di mercato è di circa 35-40 milioni di euro.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here