Frena l’Empoli, si avvicina il Monza. Rallentano Salernitana e Cittadella. La 22/a giornata di serie B, ennesimo turno infrasettimanale di un campionato che non conosce pause, vede il passo falso della capolista Empoli che non va oltre il pareggio per 2-2 contro il fanalino di coda Pescara. Dopo un primo tempo chiuso a reti inviolate, al Castellani succede tutto nella ripresa: abruzzesi in vantaggio con Busellato, i toscani ribaltano il risultato grazie a Ricci e La Mantia ma al 79’ è il centrocampista equatoguineano Machin a realizzare la rete del definitivo 2-2. Di questo risultato approfitta in pieno il Monza che in un rocambolesco finale espugna il Romeo Menti battendo 2-1 il Vicenza: Dany Mota all’85′ e D’Alessandro all’86’ firmano l’exploit dei lombardi che riducono a quattro i punti di distacco dall’Empoli.

Pareggiano anche Salernitana e Cittadella, rispettivamente al terzo e quarto posto. I campani, sotto 2-0 a Pisa, rimontano nel finale fino al 2-2 grazie ai gol di Tutino e Casasola. Pari beffa per il Cittadella che al Tombolato in vantaggio con Proia al 4’, subisce il gol dell’1-1 del Cosenza proprio al 90’. Irrompe in piena zona play off il Venezia. I lagunari centrano al Penzo contro la Cremonese la terza vittoria nelle ultime quattro gare; l’autogol del cremonese Bianchetti e le marcature di Forte, Ciofani e Johnsen fissano il 3-1 finale a favore dei padroni di casa. La squadra di mister Zanetti aggancia così al sesto posto la Spal, a sorpresa sconfitta 3-1 al Mazza dal Pordenone. Al vantaggio ospite di Butik replica Paloschi, ma nella ripresa Ciurria e Zammarini firmano il successo esterno dei ramarri, che a loro volta agguantano all’ottavo posto il Lecce, fermato sul 2-2 al Via del Mare dal pericolante Brescia.

Clamorosa la rimonta subita dai salentini: in vantaggio 2-0 con i gol di Pablo e Bjorkengren, i ragazzi di mister Corini subiscono il ritorno delle rondinelle che impattano grazie alle conclusioni vincenti di Bisoli e Aye.

Sembra senza via d’uscita la crisi del Frosinone di Alessandro Nesta; al Del Duca di Ascoli i ciociari sbloccano il risultato con Novakovich al 60’. Sembra fatta per i laziali, ma proprio a un passo dal riassaporare il dolce gusto della vittoria arriva la doccia fredda: il pareggio dei marchigiani proprio al 95’ su calcio di rigore trasformato da Dionisi.

Il programma della 22/a giornata si concluderà stasera con Reggina-Entella e Chievo-Reggiana: in palio punti pesanti sia in testa che in coda.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here