Da qui al termine della stagione la Sampdoria giocherà per  togliersi qualche sfizio, centrando quando possibile risultati di prestigio contro le grandi del campionato. Anche perchè questo, a dirla tutta, è forse l’unico obiettivo rimasto a una squadra che con 30 punti in classifica ha già conquistato virtualmente la salvezza.

L’occasione che si presenta ai blucerchiati domani, in uno degli anticipi della 23/a giornata, può essere ghiotta: la gara contro la Lazio di Simone Inzaghi in piena corsa per un posto tra le prime quattro ma con la testa già alla grande sfida di martedì prossimo contro il Bayern per l’andata degli ottavi di Champions League. Per cercare l’impresa, in attacco dovrebbero partire dall’inizio sia Fabio Quagliarella che l’ex laziale Keita Balde.

A poche ore dalla sfida dell’Olimpico (si giocherà alle 15), il tecnico dei doriani Claudio Ranieri si è presentato in conferenza stampa per rispondere alle domande dei giornalisti:

“Sabato affronteremo un’ottima squadra che da anni lotta per la qualificazione in Champions League. I biancocelesti martedì sfideranno una delle squadre più forti d’Europa, il Bayern Monaco, con la possibilità concreta di eliminarla. Domani sarà una bella partita, difficile ed emozionante. La Lazio vorrà far bene, ma anche noi vogliamo offrire una grande prova”.

Ranieri: “La Lazio è una super squadra, è impressionante”

Dall’allenatore romano arrivano parole al miele nei confronti dell’avversario: “Inzaghi sta svolgendo un lavoro pazzesco e dispone di una rosa incredibile. Ciro Immobile è un calciatore immenso, ma anche gli altri attaccanti laziali si alternano bene. Le due mezz’ali biancocelesti potrebbero giocare in qualsiasi squadra di vertice. La Lazio è davvero forte, a San Siro mi hanno impressionato”.

Che tipo di partita si aspetta domani pomeriggio?

“Mi aspetto una gara completamente diversa da quella dell’andata. Ci sarà sicuramente da soffrire, ma noi siamo reduci da un buon momento. Troveremo una formazione che ha perso nell’ultimo turno e che è in fiducia, sarà un match molto difficile. Dovremo giocare per svolgere la nostra prestazione provando a segnare”.

Come sta la squadra? Gabbiadini e Torregrossa stanno meglio?

“Stanno ritrovando tutti una buona condizione. Tonelli rientrerà dalla squalifica, Gabbiadini finalmente ha fatto una settimana di lavoro senza problemi muscolari, sta proseguendo bene il suo rientro. Torregrossa sta aumentando i carichi di lavoro”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here