Serie AUltime Notizie

Calciomercato, la Fiorentina avrebbe presentato un’offerta per Sarri

Mancano ancora 15 partite alla fine del campionato di Serie A ma alcune società stanno già programmando il lavoro in vista dell’annata calcistica 2021-2022. Molto del calciomercato estivo dipenderà evidentemente dai risultati che le squadre raccoglieranno in questa seconda parte della stagione. Alcune società però hanno già delineato alcune strategie, soprattutto per quanto riguarda la conduzione tecnica dei club. E’ il caso della Fiorentina, che dalla prossima stagione difficilmente confermerà Claudio Prandelli alla guida tecnica della squadra toscana. Per l’ex commissario tecnico della nazionale italiana possibile un ruolo da direttore tecnico della Fiorentina. Come possibile sostituto i giornali sportivi hanno fatto diversi nomi. Nelle ultime ore però arriva una clamorosa indiscrezione in merito ad un incontro avvenuto fra la dirigenza della Fiorentina e il tecnico toscano Maurizio Sarri.

La Fiorentina avrebbe presentato un’offerta a Maurizio Sarri

La dirigenza della Fiorentina guidata da Joe Barone e Daniele Pradè recentemente sarebbero stata a casa del tecnico Maurizio Sarri per offrirgli la guida tecnica della squadra toscana. Il presidente Rocco Commisso, dopo due stagioni di difficoltà per la Fiorentina, è convinto di voler affidare la squadra ad un tecnico vincente. Da qui l’idea di presentare un’offerta all’ex allenatore di Juventus, Chelsea e Napoli. La proposta sarebbe di un contratto per tre anni a quattro milioni di euro a stagione. Allo stesso tempo Sarri avrebbe potere decisionale anche in tema calciomercato. Andrebbe quindi a lavorare a fianco del direttore sportivo Daniele Pradé nello scegliere gli acquisti giusti per il nuovo progetto sportivo della Fiorentina.

L’ingaggio di Sarri da parte della Fiorentina gradito anche dalla Juventus

Se la Fiorentina dovesse ingaggiare Maurizio Sarri, la Juventus andrebbe a risparmiare quasi sette milioni di euro netto sul monte ingaggi. Il tecnico toscano è ancora sotto contratto con la Juventus (dopo essere stato esonerato ad agosto 2020) fino a giugno 2022 a 6 milioni di euro a stagione. Per questo un’eventuale rescissione anticipata con la società bianconera sarebbe ben gradita. Su Sarri si è parlato di recente anche di un interesse del Napoli. Il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis lo avrebbe infatti contattato a gennaio dopo la sconfitta del Napoli contro l’Hellas Verona. Da parte del tecnico toscano ci sarebbe stato un rifiuto in quanto l’intenzione di Sarri non è prendere una panchina a stagione in corso ma iniziare un nuovo progetto sportivo dall’estate. Inoltre sembra improbabile che il tecnico toscano possa ritornare a Napoli anche per gli attriti che ci sarebbero stati con il presidente del Napoli al momento del suo addio.

De Zerbi possibile alternativa a Maurizio Sarri per la Fiorentina

Il tecnico toscano Maurizio Sarri rimarrebbe quindi la prima scelta della Fiorentina per la panchina. Il presidente Rocco Commisso, dopo due stagioni difficili, vuole avviare un progetto vincente investendo molto anche sul mercato. Per questo, nel caso in cui Sarri dovesse rifiutare la panchina, ci sarebbe anche l’idea di ingaggiare Roberto De Zerbi. Il tecnico del Sassuolo è uno dei migliori allenatori italiani. La crescita nei risultati e nella valorizzazione dei talenti avviata nella squadra emiliana negli ultimi anni dimostra l’abilità di De Zerbi.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button