Riscattare le sconfitte contro Spezia e Inter e guadagnare la qualificazione agli ottavi di Europa League. Ma l’ambiente Milan, alla vigilia del match contro la Stella Rossa valido per il ritorno dei sedicesimi di Europa League, è scosso dalle polemiche: oggetto del contendere, la partecipazione di Zlatan Ibrahimovic al Festival di Sanremo.

Pioli: “In fondo salterà solo due allenamenti”

La patata bollente è tutta nelle mani di Stefano Pioli, che cerca comunque di gettare acqua sul fuoco minimizzando il problema: “Parlo con Zlatan tutti i giorni e per quanto mi riguarda il problema non esiste. La settimana scorsa – rivela Pioli – abbiamo preparato una tabella di lavoro personalizzata. In fondo salterà solo due allenamenti con la squadra e conoscendolo questa esperienza lo caricherà ancora di più in vista delle prossime gare”.

Archiviato, per ora, il caso Ibrahimovic, Pioli si sofferma sul momento di difficoltà attraversato dal Milan; ma dalle sue parole non trapelano nè ansia nè preoccupazioni particolari, se non quella di passare il turno di Europa League: “Un periodo difficile può capitare in una stagione lunga e stressante come questa. E’ giusto ricordare che noi abbiamo iniziato prima di tutti con i preliminari di Europa League. Vedo però che la squadra ha voglia di reagire e di tornare ai livelli che le competono”.

“Si può cadere, ma l’importante è ripartire”

La sconfitta del derby resta nell’aria, inutile negarlo. Ma è necessario uscirne prima possibile per non compromettere il prosieguo della stagione. Pioli ha le idee chiare in proposito: “In una stagione può succedere di cadere; quello che conta è ripartire di slancio e non farsi travolgere emotivamente da qualche brutta sconfitta. Noi dobbiamo concentrarci solo sulla gara di domani contro la Stella Rossa senza pensare ad altro. Questo torneo non ha il prestigio della Champions, ma più si va avanti più aumenta il livello delle avversarie e le partite diventano più stimolanti. Arrivare in fondo è un nostro obiettivo”.

“Prendiamo troppi gol; dobbiamo difendere meglio”

Nelle ultime settimane il Milan sembra aver smarrito l’impermeabilità difensiva della prima parte di stagione avendo incassato qualche gol di troppo. Pioli nega con forza che il problema riguardi solo il reparto difensivo: “Non si deve fare riferimento a un singolo reparto; si attacca e ci si difende tutti insieme. Evidentemente in fase di non possesso non abbiamo aggredito con la giusta intensità”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here