Vince senza brillare, ma conquista tre punti di vitale importanza per la corsa al quarto posto. La Roma batte 1-0 il Genoa e in attesa del big match di stasera tra Atalanta e Inter, si riporta al quarto posto in classifica alle spalle di Inter, Milan e Juve.

Il lunch match della 26/a giornata non offre particolari emozioni; i giallorossi cercano soprattutto di non correre rischi e in una delle poche occasioni create trovano al 24’ il gol della vittoria: calcio d’angolo di Pellegrini, perentorio stacco di testa di Mancini e palla in rete con Marchetti fuori causa.

Da quel momento in poi la Roma controlla il match senza soffrire particolarmente, centra un palo con Villar nella ripresa e rischia solo per una girata di Scamacca che sfiora il palo alla destra di Pau Lopez. Il Genoa, nonostante una prestazione più che dignitosa, non riesce ad evitare la sconfitta, la seconda nelle ultime tre giornate.

Fonseca: “Siamo un po’ stanchi; fiducioso per lo Shakhtar”

Paulo Fonseca si prende il risultato e rimanda ad altre occasioni lo spettacolo. Il tecnico della Roma, nelle dichiarazioni del dopo partita, analizza il successo di misura contro il Genoa: “Tre punti meritati; abbiamo costruito poco ma non abbiamo concesso niente al Genoa che è un’ottima squadra. Forse abbiamo pagato un pizzico di stanchezza, ma ora potremo concentrarci sulla gara di giovedì contro lo Shakhtar Donetsk“.

Promossa a pieni voti la difesa, meno brillante del solito l’attacco: “Mayoral però mi è piaciuto, ha lavorato bene per i compagni; non era facile per lui trovare spazi contro una difesa accorta come quella rossoblu”.

Ballardini amaro: “C’è mancato l’ultimo passaggio”

Davide Ballardini mastica amaro. Il tecnico del Genoa è deluso dal risultato contro la Roma ma non dalla prestazione dei suoi: “E’ stata una partita equilibrata, difficile per entrambe le squadre.I miei ragazzi si sono espressi abbastanza bene e per quello che si è visto avremmo meritato il pareggio; forse ma c’è mancato qualcosa negli ultimi venti metri. La Roma non ha fatto molto più di noi, a fare la differenza è stato solo il gol di Mancini“.

E’ pur vero che la difesa giallorossa non ha concesso molto agli attaccanti rossoblu: “Avremmo potuto far male in qualsiasi momento ma non abbiamo trovato la qualità nell’ultimo passaggio. Peccato, perchè è stata una partita in cui il pareggio sarebbe stato giusto”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here