Serie A

Cristiano Ronaldo: “Juve, rialzati”. Ma dalla Spagna: tornerà al Real

Cristiano Ronaldo scuote la Juventus: “Rialziamoci”. Ma dalla Spagna insistono: tornerà al Real Madrid.

Nel giorno della conferenza stampa di Andrea Pirlo, a 24 ore di distanza dalla delicata sfida in programma alla Sardegna Arena contro il Cagliari, a scuotere l’ambiente bianconero sono le dichiarazioni di Cristiano Ronaldo. Il fuoriclasse portoghese, al centro delle critiche di tifosi e addetti ai lavori per la pessima prestazione fornita contro il Porto e additato come principale responsabile dell’eliminazione dalla Champions, ha affidato a un lungo comunicato il suo pensiero sul momento suo e della Juve.

Cristiano Ronaldo: “La stagione non è ancora finita”

Ha rotto l’assordante silenzio seguito alla bruciante eliminazione dalla Champions League. Cristiano Ronaldo, sollecitato da più parti ad uscire allo scoperto come un vero leader, quattro giorni dopo il ko contro il Porto ha affidato a un post su Instagram le proprie riflessioni sul momento suo e della Juventus:

“Non è tanto importante quante volte cadi nella vita, ma piuttosto quanto velocemente e più forte ti rimetti in piedi. I veri campioni non si spezzano mai! Siamo già proiettati sul match contro il Cagliari, sulla corsa per la lotta in campionato, per la finale di Coppa Italia e su tutto quello che possiamo ancora ottenere da questa stagione”.

Un messaggio intriso di fiducia nei confronti dell’intero ambiente bianconero, ancora sotto shock per l’eliminazione dal trofeo più ambito: “E’ vero che il passato appartiene ai musei (direi!), ma per fortuna il calcio ha memoria… e anche io! La storia – ha aggiunto Ronaldo – non può essere cancellata, viene scritta ogni giorno con resilienza, spirito di squadra, tenacia e tanto duro lavoro. E quelli che non lo capiscono, non raggiungeranno mai la gloria e il successo”.

Dichiarazioni senz’altro non banali, intrise anche di quel senso di appartenenza che Ronaldo è stato spesso accusato di non avere.

Ronaldo, dalla Spagna: “Tornerà al Real Madrid”

Il comunicato a tinte forti di CR7 arriva nel giorno in cui la stampa sportiva filomadridista, As e Marca, rilancia le indiscrezioni su un possibile, anzi probabile suo ritorno a Madrid. L’architetto dell’operazione sarebbe, manco a farlo apposta, il potentissimo Jorge Mendes.

Un’operazione sicuramente complessa che avrebbe comunque il placet di tutti i soggetti coinvolti: il Real che punta a risvegliare l’entusiasmo dei tifosi sfiduciati dai risultati delle merengues da tre anni a questa parte; la Juve che si alleggerirebbe dei 30 milioni netti d’ingaggio percepiti da Ronaldo; infine, il giocatore stesso che non ha mai smesso di pensare alla squadra con cui ha conquistato quattro Champions League, di cui ben tre consecutive.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button