Europa League agrodolce per le squadre italiane. Un gol di Pogba al Meazza elimina il Milan e manda ai quarti il Manchester United. Ai quarti va invece la Roma che supera 2-1 lo Shakhtar Donetsk grazie alla doppietta di Borja Mayoral.

Milan-Manchester United 0-1: Pogba gela il Diavolo

Paul Pogba mette la sua firma d’autore sulla qualificazione ai quarti di Europa League del Manchester United e condanna il Milan a un’eliminazione non del tutto meritata. I Red Devils passano 1-0 al Meazza e si confermano principale favorita della competizione.

Può recriminare la squadra di Pioli; nonostante le numerose assenze, Donnarumma e compagni hanno disputato un ottimo primo tempo che solo a causa dell’indisponibilità dell’intero reparto offensivo non sono riusciti a chiudere in vantaggio.

Il Milan ha a lungo gestito il gioco soffocando sul nascere le sterili iniziative avversarie; in avanti però si è fatta sentire la mancanza di attaccanti di riferimento. I pericoli per il portiere Henderson sono arrivati da una conclusione rasoterra di Saelemaekers e da uno spunto di Krunic che non ha trovato compagni pronti alla deviazione vincente sottoporta.

Nel secondo tempo la partita è cambiata completamente grazie all’ingresso in campo di Pogba; il centrocampista ex Juve ha iinfatti risolto subito la contesa firmando il gol del decisivo 1-0. Il Milan, superato il contraccolpo, ha reagito nel tentativo di agguantare il paregggio sfiorandolo con un colpo di testa da due passi di Ibrahimovic respinto miracolosamente da Henderson. La squadra di Solskiaer ha poi stretto i denti fino alla fine, centrando così la qualificazione al turno successivo.

Shakhtar-Roma 1-2: Mayoral bomber d’Europa, giallorossi ai quarti

Alla fine è rimasta solo la Roma. La squadra giallorossa, reduce dalla catastrofica sconfitta del Tardini, ha spazzato via i timori della vigilia e allo stadio Olimpico di Kiev ha disposto agevolmente dello Shakhtar Donetsk restando l’unica squadra italiana in corsa nelle competizioni europee. I ragazzi di Fonseca, capitalizzando al massimo i tre gol di vantaggio conquistati all’andata, hanno controllato il gioco nel primo tempo per poi colpire puntualmente nella ripresa; mattatore della serata Borja Mayoral, autore di entrambi i gol del successo romanista e capocannoniere della competizione con sette reti. Importante solo per le statistiche e il momentaneo pareggio degli ucraini con Junior Moraes.

La Roma riesce nell’intento di centrare la qualificazione ai quarti senza spendere troppe energie, in vista del big match di domenica sera contro il Napoli. Oggi alle 13, nel sorteggio di Nyon, Dzeko e compagni conosceranno il nome della prossima avversaria: da evitare le due inglesi rimaste, Manchester United e Arsenal.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here