Please wait..
Estero

Qatar 2022, l’Italia in Lituania per il tris. Dubbi di formazione per Mancini

Qatar 2022, la Nazionale italiana affronta stasera la Lituania per il terzo turno del gruppo C di qualificazione. Il ct Mancini alle prese con un ballottaggio in attacco

Rimanere a punteggio pieno per consolidare il primo posto nel gruppo C. E’ l’obiettivo dell’Italia che questa sera affronterà la Lituania nel terzo turno di qualificazione a Qatar 2022. Allo stadio LFF di Vilnius gli azzurri puntano a centrare la terza vittoria consecutiva dopo i successi su Irlanda del Nord e Bulgaria.

Qatar 2022, Mancini avverte i suoi: “Lituania squadra fisica e aggressiva”

Battere questa Lituania, reduce dalla sconfitta di misura in Svizzera, non sarà una passeggiata. Roberto Mancini mette in guardia i suoi: “Sono una squadra molto fisica, che difende molto bene, gioca in contropiede anche in casa. La Svizzera, contro di loro, ha avuto diverse occasioni, ma ha vinto soltanto 1-0. Questo significa che le partite sono tutte difficili, soprattutto quando si arriva alla terza gara in pochi giorni“.

Le insidie certamente non mancano, acuite dalle difficoltà a giocare sul campo sintetico di Vilnius: “Non siamo abituati a giocare su questo campo – conferma il ct -. Abbiamo due giorni per abituarci. Loro imposteranno la gara per chiudere tutti gli spazi. Abbiamo avuto tre partite in pochi giorni, con tanti viaggi: chiudere a 9 punti sarebbe ottimo“.

Qatar 2022, Mancini annuncia novità di formazione: “Potrebbe giocare Toloi”

Contro i lituani, la nostra Nazionale dovrebbe presentare qualche volto nuovo, a cominciare dal difensore italo-brasiliano dell’Atalanta: “In difesa potrebbe trovare spazio Toloi – conferma Mancini -; è stato con noi una settimana intera e ci siamo conosciuti meglio”.

Novità sono previste anche a centrocampo e in attacco, dove a sorpresa potrebbero rimanere fuori sia Immobile che Belotti: “L’idea di iniziare la partita con un falso nove è sempre attuale; stiamo valutando le condizioni di Ciro e Andrea, decideremo in extremis. Insigne potrebbe partire dalla panchina, mentre Chiesa è più fresco. Federico incute paura agli avversari”. La strada per Qatar 2022 è ancora lunga, ma vincendo stasera sarebbe un po’ più in discesa.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button