La vittoria contro il Napoli in campionato non stempera l’insoddisfazione per una stagione evidentemente al di sotto delle aspettative per la Juventus. Di certo sarà di fondamentale importanza la qualificazione alla Champions League, se così non fosse le strategie di mercato potrebbero cambiare in maniera evidente. Non dovrebbe essere confermato per la prossima stagione Andrea Pirlo, che potrebbe ripartire dall’under 23 bianconera. Per quanto riguarda il possibile sostituto, il preferito sembrerebbe essere Massimiliano Allegri anche se non sarebbero da scartare neanche i nomi di Spalletti, Gasperini e Mancini. Potrebbero esserci dei cambiamenti anche nella dirigenza bianconera. Secondo le ultime indiscrezioni di mercato Agnelli non sarebbe soddisfatto del lavoro portato avanti da Nedved e Paratici.

Marotta e Giuntoli potrebbero sostituire Nedved e Paratici

Il presidente della Juventus quindi potrebbe valutare anche un clamoroso addio del vice presidente e del direttore sportivo. Una scelta che arriverebbe per alcuni errori di mercato nelle ultime stagioni (su tutti gli ingaggi si Rabiot e Ramsey e l’acquisto di Kulusevski invece di Haaland). Inoltre peserebbe anche la gestione discutibile (soprattutto da parte di Paratici) del caso Suarez. Per questo Agnelli starebbe pensando di non rinnovare il contratto dei due dirigenti (in scadenza a giugno 2021) cambiando la dirigenza bianconera. Al loro posto potrebbe arrivare l’attuale amministratore delegato dell’Inter Giuseppe Marotta ed il direttore sportivo del Napoli Cristiano Giuntoli.

Marotta potrebbe ritrovare Allegri alla Juventus

L’eventuale ritorno di Marotta si sposerebbe anche l’ingaggio di Massimiliano Allegri. I due infatti hanno avuto modo di lavorare diversi anni nella Juventus e potrebbero quindi ritrovarsi in bianconero. Le prossime settimane saranno evidentemente decisive per capire le novità che riguarderanno la Juventus. Di certo ci sarà da fare molto lavoro sul mercato fra cessione degli esuberi ed investimenti specifici su ruoli che necessitano di innesti. In particolar modo si punterebbe all’acquisto di un centrocampista di qualità e di un’alternativa nel settore avanzato.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here