Il clamore mediatico generato dal lancio della Superlega europea (progetto poi naufragato in due giorni) ha esposto alle critiche soprattutto Andrea Agnelli. Il presidente della Juventus insieme al massimo dirigente del Real Madrid Florentino Perez sono stati i primi ideatori della nuova competizione europea, che però ha trovato la reazione decisa della Uefa e di tanti addetti ai lavori. Una situazione che indirettamente sta riguardando anche la Juventus, essendone Agnelli il presidente. Per questo John Elkann starebbe pensando di sostituire suo cugino con una persona fidata.

Elkann potrebbe sostituire Agnelli

Tutto passerà dall’assemblea degli azionisti Exor (holding controllante la Juventus) in cui probabilmente si deciderà il futuro della presidenza bianconera. Intanto arrivano indiscrezioni di mercato in merito al possibile successore di Agnelli. Fino a qualche giorno fa il nome più chiacchierato a riguardo è stato quello di Alessandro Nasi, cugino degli Elkann e di Agnelli e vice presidente della Exor. Nelle ultime ore però si sarebbe aggiunto un altro nome alla lista, ovvero quello di Marcello Lippi.

Lippi possibile successore di Agnelli

Secondo le ultime indiscrezioni di mercato l’ex tecnico della Juventus e ex ct della nazionale italiana a Germania 2006 Marcello Lippi potrebbe essere il sostituto di Andrea Agnelli. L’ex allenatore sarebbe profilo gradito non solo da Elkann ma raccoglierebbe consensi anche fra i tifosi juventini, rimasti molto legati a Lippi. L’eventuale arrivo dell’ex ct campione del mondo a Germania 2006 potrebbe portare a clamorose novità nella dirigenza ma anche nella guida tecnica. Potrebbero lasciare Nedved e Paratici, al loro posto potrebbero arrivare rispettivamente Alessandro Del Piero e David Trezeguet. Non è da scartare anche il possibile ritorno di Giuseppe Marotta, attualmente all’Inter.

Allegri potrebbe sostituire Pirlo

La Juventus la prossima stagione potrebbe ripartire da Massimiliano Allegri. Secondo le ultime indiscrezioni di mercato il tecnico livornese sarebbe considerato il possibile successore di Pirlo in caso di esonero. Potrebbe arrivare a Torino indipendentemente dalla permanenza di Agnelli come presidente della Juventus.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here