Lorenzo Insigne è ormai un vero e proprio simbolo del calcio napoletano. Il fantasista partenopeo è infatti ormai dal 2012 uno degli indiscussi protagonisti del vero e proprio rinascimento del club, sprofondato in quarta serie all’inizio del millennio e riportato nel grande calcio da Aurelio De Laurentiis. Andiamo quindi a conoscerlo meglio.

Chi è Lorenzo Insigne

Lorenzo Insigne, nato a Napoli il 4 giugno del 1991, è considerato ormai da tempo uno dei migliori attaccanti del nostro calcio. Una nomea guadagnata a suon di reti, 83 sinora in massima serie, e giocate estemporanee, rese possibili da una tecnica di grande livello e da un estro non comune. Che ha spinto anche il settore tecnico delle squadre nazionali ad interessarsi di lui, permettendogli di collezionare ad oggi 40 gare, condite da 7 segnature.

La sua carriera

Lorenzo Insigne ha iniziato nel settore giovanile del Napoli, esordendo in Serie A nel gennaio del 2010 in una gara vinta dai partenopei a Livorno, per poi andare a farsi le ossa prima alla Cavese, poi al Foggia e infine al Pescara, ove è letteralmente esploso alle dipendenze di Zdenek Zeman.
Tornato a Napoli si è presto guadagnato un posto fisso nelle rotazioni di Rafa Benitez, confermando poi il suo posto da titolare fisso anche nel corso delle successive gestioni di Sarri, Ancelotti e Gattuso.

Quanto guadagna Insigne?

Lorenzo Insigne guadagna 4,6 milioni netti a stagione. Uno stipendio che è secondo, all’interno della rosa partenopea, solo ai 6 milioni di Kalidou Koulibaly. Frutto come al solito delle indubbie capacità di negoziazione di Mino Raiola.
Da qualche mese, però, Insigne ha deciso di affidarsi a Vincenzo Pisacane. Una decisione derivante da una serie di dissapori dei quali, infine, il fantasista ha deciso di tirare le somme.

La sua vita privata

Lorenzo Insigne è sposato con Genoveffa Darone dal 31 dicembre 2012. Un matrimonio allietato dalla nascita di due figli, Carmine e Christian, che hanno visto la luce rispettivamente nel 2013 e nel 2015.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here