Armando Izzo è uno dei migliori difensori del nostro calcio. Atleta ormai esperto, ha caratterizzato la sua carriera con una notevole continuità di rendimento, la quale gli ha consentito di far dimenticare il presunto coinvolgimento nell’ennesimo scandalo calcioscommesse, che gli è comunque costato una squalifica di sei mesi.

Chi è Armando Izzo

Armando Izzo, nato a Napoli il 2 marzo del 1992, è ormai da tempo considerato uno dei migliori difensori centrali del nostro calcio. Dotato di grande reattività e capacità di leggere il gioco, è capace di farsi valere sullo stretto e nel gioco aereo. Doti che hanno ripetutamente catturato l’attenzione di clubs di prima fascia, senza però mai convincere Urbano Cairo, presidente del Torino, a cederlo.

La sua carriera

Armando Izzo ha mosso i primi passi nel settore giovanile del Napoli, per poi passare in prestito all’Avellino, nel gennaio del 2012, ove è rimasto sino all’estate del 2014, quando la società partenopea ha deciso di cederlo al Genoa.
In Liguria ha totalizzato 98 gare e 2 reti nei quattro tornei disputati con la gloriosa casacca dei grifoni. Intervallati appunto dalla squalifica decisa dalla procura federale.
Nell’estate del 2018 è quindi passato al Torino, in cambio di 9,7 milioni di euro. Una cifra da lui ripagata con una serie di prestazioni le quali gli hanno anche consentito di trovare posto in Nazionale, ove ha sinora giocato tre gare.

Quanto guadagna Izzo?

Armando Izzo guadagna 1,7 milioni netti a stagione. Soltanto Andrea Belotti e Salvatore, con 2 milioni a testa, lo precedono nella speciale classifica degli stipendi riferita al Torino.

La sua vita privata

Armando Izzo è sposato con Concetta, anche lei di Napoli, più giovane di due anni. I due si sono conosciuti quando ancora il giocatore muoveva i primi passi nel calcio e non si sono mai lasciati. Una storia più volte raccontata dallo stesso Izzo nelle tante interviste rilasciate.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here