Serie A

Chi è Matteo Politano? Età, stipendio, carriera, patrimonio, vita privata

Matteo Politano è uno dei migliori attaccanti esterni del calcio italiano. Una reputazione costruita nel corso del tempo, grazie ad una eccellente continuità di rendimento la quale gli ha consentito di attirare l’attenzione delle grandi e del settore tecnico delle squadre nazionali.

Chi è Matteo Politano

Matteo Politano, nato a Roma il 3 agosto del 1993, è un attaccante esterno in grado di abbinare grande velocità a tecnica ed estro. Cui aggiunge doti balistiche di rilievo, grazie alle quali ha potuto sopperire ad un fisico non proprio da granatiere, dando vita ad una carriera di notevole spessore.

La sua carriera

Matteo Politano ha iniziato il suo percorso professionistico nelle giovanili della Roma, la squadra per la quale ha sempre tifato.
Nell’estate del 2012 la società giallorossa ha deciso di spedirlo a Perugia, con l’evidente intento di valutarne l’impatto con il calcio dei grandi. Un impatto positivo, tanto da spingere il Pescara a prelevarlo nell’estate del 2015, per due tornei cadetti di ottimo livello.
Tornato nella capitale, è quindi stato ceduto al Sassuolo in prestito con diritto di riscatto fissato a 3,5 milioni. Con gli emiliani ha esordito in Serie A il 23 agosto 2015, nella gara vinta contro il Napoli per 2-1. Nelle tre stagioni collezionate al Sassuolo ha messo in mostra tutte le sue doti, spingendo l’Inter a prelevarlo.
A Milano, però, si è presto trovato ai margini del progetto tecnico di Conte, tanto da essere ceduto al Napoli in prestito con obbligo di riscatto. Ove ha ritrovato gli slanci precedenti, soprattutto nel corso di questa stagione.

Quanto guadagna Politano?

Matteo Politano guadagna 2,2 milioni di euro netti a stagione. Uno stipendio adeguato al valore mostrato nel corso di una carriera in crescendo.

La sua vita privata

Matteo Politano è fidanzato con Ginevra Sozzi, una influencer che lavora nel campo delle pubbliche relazioni. La loro relazione è stata ufficializzata nel corso del 2020.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button