La Macedonia come la Finlandia sarà protagonista per la prima volta in un Europeo. La nazionale allenata dal commissario tecnico Angelovski proverà a stupire tutti e cercherà una qualificazione agli ottavi di finale che sulla carta sembra poco probabile. La nazionale di Goran Pandev infatti sarà protagonista nel girone C, dove spiccano rappresentative come il Belgio, l’Austria e l’Ucraina. La nazionale di Roberto Martinez è la favorita per il primo posto mentre l’Austria e l’Ucraina dovrebbero contendersi il secondo posto che garantisce il passaggio alla fase finale della competizione europea. Come dicevamo però, la Macedonia del Nord proverà a stupire tutti, anche perché non mancano individualità interessanti. In questo articolo parliamo della rosa che potrebbe essere convocata per l’Europeo 2021. Successivamente ci soffermeremo sui punti di forza della nazionale macedone, due di questi giocano in Serie A.

La rosa della Macedonia

Portieri

Stole Dimitrievski – Rayo Vallecano

Risto Jankov – Rabotniki

Damjan Siskovski – Doxa

Martin Bogatinov – Ethnikos

Difensori

Darko Velkovski – Rijeka

Visar Musliu – Fehervar

Egzon Bejtulai – Shkendija Tetovo

Kire Ristevski – Újpest FC

Gjoko Zajkov – RSC Charleroi

Ezgjan Alioski – Leeds United

Stefan Ristovski – GNK Dinamo Zagabria

Centrocampisti

Arijan Ademi – GNK Dinamo Zagabria

Stefan Spirovski – AEK Larnaca

Boban Nikolov – US Lecce

Eljif Elmas – Napoli

Daniel Avramovski – Kayserispor

Ferhan Hasani – FK Partizani

Tihomir Kostadinov – MFK Ruzomberok

Enis Bardhi – Levante UD

Aleksandar Trajkovski – RCD Mallorca

Agim Ibraimi – FK Kukësi

Stefan Ashkovski – FC Botosani

Marjan Radeski – Akademija Pandev

Punte

Goran Pandev – Genoa

Krste Velkoski – FK Sarajevo

Ilija Nestorovski – Udinese

Ivan Trickovski – AEK Larnaca

Vlatko Stojanovski – Fc Chambly

I punti di forza della Macedonia

La rosa della Macedonia vanta delle individualità molto interessanti. Su tutti spiccano il difensore ex Parma Ristovski, il centrocampista Enis Bardhi, il trequartista Elmas e la punta Pandev. Il primo è diventato un elemento importante della nazionale, soprattutto nella fase di qualificazione agli Europeo 2021. Bardhi invece è un centrocampista del Levante specialista nelle punizioni. Pericoloso coi suoi tiri da fuori anche in movimento, difetta in continuità ma eleva senz’altro il tasso tecnico della squadra.

In Nazionale gioca come mezzala sinistra o come centrocampista in una mediana a due, la sua mentalità è sicuramente offensiva: da notare come abbia già contributo nel girone di qualificazione ai mondiali con la Macedonia realizzando in tre partite altrettanti assist decisivi ai suoi compagni.

Le conoscenze della Serie A,  Elmas e Pandev

Punto fermo nei piani di Angelovski, Elmas è stato utilizzato perlopiù come trequartista ma anche come centrocampista offensivo di sinistra, partendo largo per poi accentrarsi. Dribbling e gestione palla importanti per un giocatore che non ha giocato molte partite nel Napoli ma che è ha un talento importante. E’ un classe 1999 e quindi ha ancora ampi margini di miglioramento. Nelle qualificazioni ai Mondiali in Qatar ha realizzato fino ad adesso 2 gol in 3 partite.

Riferimento del calcio macedone, Pandev è il vero trascinatore della nazionale. Grazie ad un suo gol la Macedonia ha conquistato la qualificazione all’Europeo 2021. L’avventura della Macedonia a Euro 2020 passa ovviamente dalla sua esperienza oltre che dai suoi gol: è il capitano e l’elemento più abituato a giocare ad alti livelli da anni. D’altronde ha giocato in società importanti come Lazio, Inter, Napoli.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here