Il girone C dell’Europeo 2021 vede come nazioni sfidanti l’Olanda, l’Austria, l’Ucraina e la Macedonia. La nazionale del commissario tecnico Frank De Boer è evidentemente la favorita per arrivare prima nel girone. Allo stesso tempo è una delle candidate alla vittoria finale della massima competizione europea per nazioni insieme a Francia, Germania, Inghilterra, Belgio, Spagna e Italia. Il secondo posto del girone C potrebbe essere una sfida fra Austria ed Ucraina. La nazionale meno competitiva sulla carta è la Macedonia, che però ha nel suo capitano un punto di riferimento importante ed un protagonista indiscusso negli anni anche in Serie A. Ci si riferisce a Goran Pandev, che proverà a trascinare la Macedonia ad una qualificazione agli ottavi di finale dell’Europeo 2021 che sarebbe sorprendente. L’articolo lo dedichiamo proprio alla punta classe 1983 del Genoa, che va in scadenza a giugno 2021 e potrebbe smettere con il calcio giocato dopo l’Europeo 2021.

Le statistiche in nazionale di Goran Pandev

La punta Goran Pandev è oramai un riferimento del calcio della Macedonia, grazie ad un suo gol fra l’altro la nazionale del suo Paese ha conquistato la partecipazione all’Europeo 2021. Pandev ha esordito in nazionale nel 2001, praticamente vent’anni fa, all’età di 18 anni. Ha disputato un totale di 114 partite che incrementeranno nelle prossime settimane grazie alla partecipazione all’Europeo. 36 i gol realizzati, a queste statistiche bisogna aggiungere sette presenze e due con l’under 21, tre presenze e due gol con l’under 19 e due presenze ed un gol nell’under 17.

La statistiche nelle squadre di club di Goran Pandev

Nonostante non le abbia giocate tutte da titolare, in questa stagione Goran Pandev ha giocato 29 presenze realizzando sette gol e fornendo tre assist decisivi ai suoi compagni. La carriera professionale da giocatore è iniziata per Pandev nel 2000-2001, con il Belasica. 18 presenze e sei gol nella società macedone prima del trasferimento nel 2001 all’Inter. Nel 2002-2003 il prestito allo Spezia dove gioca 22 partite e segna 4 gol. La stagione successiva va in prestito all’Ancona, dove disputa 20 partite e realizza un gol. Dal 2004 si trasferisce a titolo definitivo alla Lazio, gioca cinque stagioni disputando 159 partite e realizzando 48 gol. Nel 2008-2009 viene messo fuori rosa per motivi riguardanti il rinnovo di contratto. Il giocatore fa ricorso alla Lega Calcio, che accoglie il ricorso della punta per la rescissione del contratto. Si trasferisce all’Inter dove firma un contratto di cinque anni a 3 milioni di euro a stagione.

Pandev vince il Triplete all’Inter

Due anni importanti all’Inter, nel 2010 infatti vince con la squadra nerazzurra il Triplete, campionato, Coppa Italia e Champions League. Nell’Inter gioca un totale di 46 partite e segna 5 gol. Dal 2011 si trasferisce al Napoli, dove gioca tre stagioni disputando 92 presenze e segnando 19 gol. Nel 2014-2015 si trasferisce al Galatasaray, solo quattro presenze con zero gol nella squadra turca. Il ritorno in Italia nell’estate 2015, al Genoa dove gioca 156 partite e segna 28 gol. La stagione 2020-2021 potrebbe essere l’ultima della sua carriera professionale. Il giocatore probabilmente deciderà dopo l’Europeo 2021.

Il palmares di Goran Pandev

Oltre ad aver vinto in Primavera con l’Inter un campionato ed un torneo di Viareggio, Pandev ha un palmares importante anche nel calcio professionistico. Abbiamo sottolineato il Triplete con l’Inter nella stagione 2009-2010, dobbiamo aggiungere un’altra Coppa Italia con l’Inter, una con la Lazio e due con il Napoli, due Supercoppe Italiane, un Coppa di Turchia, un campionato turco con il Galatasay.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here