Luca Cigarini è reduce da una stagione non proprio esaltante. Nè a livello personale, considerate le 14 presenze stagionali, poche per uno come lui abituato a fungere da titolare, tanto meno a livello di squadra. Il suo Crotone, infatti, è retrocesso in Serie B e ora resta solo da capire se lo seguirà in cadetteria, oppure riuscirà a trovare una sistemazione in Serie A.

Chi è Luca Cigarini

Luca Cigarini, nato a Montecchio Emilia il 20 giugno 1986, è un centrocampista centrale, ruolo ricoperto con grande intelligenza tattica e proprietà di palleggio, cui aggiunge un ottimo tiro dalla media distanza. Doti che gli hanno procurato l’appellativo di Professore, datogli da Cesare Prandelli quando era ancora un Primavera del Parma.

La sua carriera

Luca Cigarini ha iniziato a farsi notare nella Sambenedettese, nella stagione 2004-05, cui era stato prestato dal Parma, la società in cui aveva iniziato la carriera. Nella stagione successiva ha quindi fatto il percorso inverso, tornando a giocare coi ducali. Coi quali ha esordito nella massima serie il 17 settembre 2005, nella gara vinta contro l’Empoli.
Dopo aver disputato tre stagioni in Emilia, è quindi passato all’Atalanta, con cui ha disputato una buona annata, spingendo il Napoli ad investire 11 milioni di euro su di lui.
Da quel momento ha continuato a girovagare in lungo e in largo, vestendo le maglie di Siviglia, Atalanta, Sampdoria, Cagliari e Crotone. Nel corso della sua carriera ha collezionato 330 gare di Serie A, condite da 18 reti.

Quanto guadagna Luca Cigarini?

Luca Cigarini guadagna 0,425 milioni di euro netti a stagione, che percepirà anche nella prossima. Si tratta quindi di uno stipendio non elevato considerati gli standard della Serie A e che è assolutamente in linea con la politica salariale del Crotone.

La sua vita privata

Luca Cigarini è sposato con Francesca Bargiacchi. Una relazione culminata nel matrimonio del 2011 e nella nascita di tre figli.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here