Please wait..
Serie A

Chi è Ivan Radovanovic? Età, stipendio, carriera, patrimonio, vita privata

Ivan Radovanovic è uno dei giocatori che hanno tratto maggior giovamento dall’avvento di Davide Ballardini sulla panchina del Genoa. Il nuovo tecnico, infatti, ha deciso di arretrare il giocatore al centro della difesa, con ottimi risultati. Una mossa che potrebbe peraltro allungargli la carriera, considerato come nel nuovo ruolo sia costretto a sforzi meno impegnativi rispetto a quelli tipici dei centrocampisti.

Chi è Goran Pandev

Ivan Radovanovic, nato a Belgrado il 29 agosto 1988, è un difensore centrale che ha a lungo giocato come centrocampista. Dotato di grandi mezzi fisici e senso tattico, è solito sfruttare la sua altezza sui palloni alti e la sua tecnica in fase di costruzione del gioco. Trovandosi invece in difficoltà in campo aperto di fronte ad avversari guizzanti. Rischi che sono stati affievoliti proprio dall’arretramento al centro della difesa voluto da Ballardini.

La sua carriera

Ivan Radovanovic ha iniziato in patria, nel Partizan, per poi trasferirsi allo Smederevo, ove è stato notato dagli osservatori dell’Atalanta.
Arrivato in Italia, nell’estate del 2008 è stato inviato in prestito al Pisa per fare esperienza, tornando a Bergamo alla fine della stagione. Ha quindi esordito in Serie A il 20 settembre 2009, nella gara persa a Bari per 4-1.
Negli anni successivi ha iniziato a girare l’Italia in lungo e in largo, vestendo le maglie di Bologna, Novara, ancora Atalanta, Chievo e Genoa. Collezionando oltre 300 gare in massima serie, in cui ha messo a segno 3 reti.

Quanto guadagna Ivan Radovanovic?

Ivan Radovanovic guadagna 0,6 milioni di euro netti all’anno. Anche in questo caso si tratta di un livello salariale tale da rientrare negli standard adottati dal Genoa al fine di contenere i danni causati da una situazione sanitaria che impedisce di poter contare sui proventi del botteghino.

La sua vita privata

Ivan Radovanovic è sposato e ha due figlie. Sono questi gli unici fatti che si sanno sulla sua vita privata, sulla quale il giocatore serbo ha deciso di stendere un vero e proprio velo protettivo, a differenza di tanti colleghi, tanto da essere considerato l’antidivo per eccellenza.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button