Il Cagliari e l’Inter da anni collaborano dal punto di vista professionale, con la società nerazzurra che ha spesso attinto nella rosa sarda. Basti pensare all’acquisto di Nicolò Barella nell’estate 2019 da parte dell’Inter, o alla cessione in prestito di Nainggolan dai nerazzurri alla società isolana. Durante il prossimo calciomercato estivo potrebbero esserci altre trattative di mercato fra i due club. Probabile però che vengano definiti soprattutto gli scambi di mercato, vista la poca disponibilità economica da una parte e dall’altra. All’Inter ad esempio interessa il centrocampista uruguaiano Nandez, che ha dimostrato nella stagione appena finita di poter giocare non solo come mezzala ma anche come centrocampista di fascia destra.

Nainggolan e Dimarco possibili contropartite tecniche per l’acquisto di Nandez

Il centrocampista Nandez ha una valutazione di mercato di circa 30 milioni di euro. Soldi che attualmente la società nerazzurra non può e non vorrebbe spendere. Si sta lavorando alla cessione di Hakimi per circa 80 milioni di euro al Paris Saint Germain ma gran parte di quella somma andrebbe a ripianare i debiti societari. Di conseguenza l’unico modo per arrivare a Nandez sembra essere lo scambio di mercato. L’Inter potrebbe inserire ben due contropartite tecniche per l’acquisto del centrocampista uruguaiano.

Si tratta di Radja Nainggolan (che ha un contratto fino a giugno 2022 con l’Inter) e Federico Dimarco, difensore-centrocampista classe 1997 che nella stagione 2020-2021 ha giocato nel Hellas Verona. La società nerazzurra potrebbe quindi offrire i cartellini di Nainggolan e Dimarco per Nandez. Il belga attualmente ha una valutazione di mercato di circa 5 milioni di euro mentre il difensore-centrocampista cresciuto nel settore giovanile nerazzurro ha un prezzo di 10 milioni di euro. Di conseguenza l’Inter dovrà necessariamente aggiungere una somma cash di circa 15 milioni di euro (oltre all’inserimento dei due giocatori) per poter acquistare Nandez.

Kostic sarebbe preferito a Emerson Palmieri

Intanto l’Inter sarebbe definendo l’acquisto di un nuovo centrocampista di fascia sinistra. Secondo le ultime indiscrezioni di mercato la società nerazzurra sarebbe interessata a Filip Kostic, giocatore dell’Eintracht Francoforte. Il nazionale serbo è stato protagonista di una grande stagione nel campionato tedesco avendo giocato 30 partite e segnato 4 gol, fornendo anche 17 assist decisivi ai suoi compagni. Sarebbe valutato intorno ai 20-25 milioni di euro. La società nerazzurra potrebbe definire il suo acquisto dopo l’ufficializzazione della cessione di Hakimi, che come già anticipato, è vicino al trasferimento del Paris Saint Germain. L’Inter potrebbe cederlo infatti per circa 80 milioni di euro. Il terzino marocchino non è l’unica cessione pesante che potrebbe definire l’Inter durante il calciomercato estivo.

Le cessioni dell’Inter

L’Inter starebbe lavorando a diverse cessioni.

L’obiettivo infatti è quello di alleggerire i costi degli stipendi, con una diminuzione del 20-30% del monte ingaggi. Per questo i vari Young, Kolarov e Ranocchia potrebbe rinnovare ad un ingaggio minore rispetto a quello della stagione 2020-2021. Potrebbe invece lasciare l’Inter Ivan Perisic, Alexis Sanchez e Arturo Vidal. Il centrocampista croato ha il contratto in scadenza a giugno 2022 e guadagna circa 5 milioni di euro a stagione. L’Europeo potrebbe essere un’occasione per il nazionale croato di trovare una società pronta ad acquistarlo. Attualmente invece non ci sarebbero società interessate ad Alexis Sanchez mentre su Vidal ci sarebbero Zenit San Pietroburgo e Besiktas.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here