Sono giorni impegnativi per l’amministratore delegato dell’Inter Giuseppe Marotta e il direttore sportivo Beppe Ausilio. La prima esigenza della società nerazzurra infatti è quella di alleggerire il monte ingaggi ma anche di ottenere importanti plusvalenze finanziarie in vista dell’approvazione del bilancio d’esercizio prevista il 30 giugno. La cessione che sembra in via di definizione è quella del terzino Hakimi, che piace al Paris Saint Germain e al Chelsea. In questo momento è in vantaggio la società francese, che sarebbe arrivata ad offrire 70 milioni di euro per il giocatore. L’Inter però vuole almeno 80 milioni di euro, solo con pagamento cash. Si valutano inoltre le partenze di Ivan Perisic, di Alexis Sanchez e di Arturo Vidal, tutti giocatori che hanno l’ingaggio superiore ai 5 milioni di euro a stagione. La società nerazzurra però starebbe già lavorando ad un rinforzo sulla fascia sinistra, che potrebbe essere ufficializzato a luglio, ovvero una volta definita la cessione del terzino marocchino.

Kostic potrebbe essere il rinforzo per la fascia sinistra

Secondo le ultime indiscrezioni di mercato una volta effettuata la cessione di Hakimi l’Inter potrebbe ufficializzare il primo acquisto del calciomercato estivo. Sarebbe vicino infatti l’ingaggio del centrocampista di fascia sinistra Filip Kostic. Il nazionale serbo è un classe 1992 e sarebbe valutato intorno ai 20-25 milioni di euro dall’Eintracht Francoforte proprietaria del suo cartellino. I rapporti professionali fra la società tedesca e l’Inter sono buoni visto anche il prestito da parte dei nerazzurri nella stagione 2020-2021 del centrocampista Valentino Lazaro. Kostic è stato protagonista di una grande stagione nel campionato tedesco. 30 partite disputate, 4 gol segnati e soprattutto 17 assist decisivi forniti ai suoi compagni di squadra. Caratteristica quella degli assist che potrebbe ritornare utile per le punte dell’Inter Lautaro Martinez e Romelu Lukaku. Kostic è un riferimento della nazionale della Serbia avendo giocato 38 partite con tre gol segnati.

Kostic sarebbe preferito a Emerson Palmieri

In questi giorni si è parlato di un interesse concreto dell’Inter per Emerson Palmieri. Il nazionale italiano infatti sarebbe cedibile per il Chelsea, con il tecnico Tomas Tuchel che gli preferisce Chilwell e Marcos Alonso. Secondo le ultime indiscrezioni di mercato la società inglese potrebbe cederlo per circa 20 milioni di euro, anche con pagamento dilazionato fra prestito e riscatto. Sorprende come l’Inter abbia cambiato obiettivo di mercato, con Emerson Palmieri che potrebbe trasferirsi al Napoli. Sarebbe infatti una richiesta di mercato del tecnico della squadra campana Luciano Spalletti.

Il mercato dell’Inter

L’Inter starebbe lavorando anche ad un altro acquisto importante. Si tratta del centrocampista uruguaiano del Cagliari Nandez. La società nerazzurra potrebbe offrire i cartellini di Dimarco e di Nainggolan per arrivare al classe 1995. Probabile però che debba aggiungere una somma cash da circa 10 milioni di euro. Si lavora inoltre anche ad un rinforzo per il settore avanzato. Il tecnico Simone Inzaghi vorrebbe infatti un’alternativa a Romelu Lukaku e avrebbe fatto il nome di Felipe Caicedo. La punta della Lazio va in scadenza di contratto a giugno 2022 e sarebbe quindi un’occasione di mercato. Inoltre ha uno stipendio sostenibile per l’Inter, guadagna infatti circa 2 milioni di euro netti a stagione.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here