L’Inter in queste settimane sarà impegnata in un lavoro importante in vista dell’approvazione del bilancio d’esercizio. Prima del 30 giugno la dirigenza nerazzurra proverà a registrare plusvalenze finanziarie così da attutire il debito delle ultime due stagioni dovuto all’emergenza coronavirus. La prima cessione importante potrebbe essere quella di Hakimi. Il terzino marocchino in questa stagione ha dimostrato di essere decisivo in più partite, sia negli assist che in fase realizzativa. Su di lui c’è l’interesse concreto del Paris Saint Germain, che avrebbe offerto 70 milioni di euro per acquistarlo. L’Inter però ne chiede dieci in più, probabile che nei prossimi giorni possa essere definita la trattativa. Altri giocatori dovrebbero lasciare Milano, se non entro giugno, durante il calciomercato estivo. L’amministratore delegato Giuseppe Marotta sta lavorando però anche agli acquisti. Si cercano un centrocampista di fascia destra, uno di fascia sinistra, un vice Romelu Lukaku ed un vice Lautaro Martinez.

I possibili acquisti dell’Inter

Secondo le ultime indiscrezioni di mercato l’Inter starebbe lavorando a degli acquisti importanti in vista del calciomercato estivo. Come centrocampista di fascia destra piace Emerson Royal, che potrebbe lasciare il Barcellona per circa 25 milioni di euro. Per la fascia sinistra invece il serbo Filip Kostic avrebbe superato nelle preferenze Emerson Palmieri. L’Inter sarebbe pronta ad offrire intorno ai 20-25 milioni di euro per il giocatore dell’Eintracht Francoforte, che questa stagione in Bundesliga ha fornito 17 assist decisivi ai suoi compagni. Tutti investimenti però che arriverebbero solo dopo le cessioni, in particolar modo dopo l’eventuale partenza di Hakimi. Per quanto riguarda invece il vice Lukaku, il preferito sembra essere Felipe Caicedo. Sarebbe un acquisto gradito soprattutto al tecnico Simone Inzaghi, che lo ha allenato nella sua precedente esperienza professionale alla Lazio. Fra l’altro avrebbe un prezzo vantaggioso in quanto va in scadenza a giugno 2022. La punta ecuadoregna guadagna circa 2 milioni di euro a stagione.

 Rafael Santos Borre potrebbe essere il vice Lautaro Martinez

L’Inter starebbe lavorando anche ad un’alternativa a Lautaro Martinez. L’avrebbe in individuata nella punta colombiana  Rafael Santos Borre. Il classe 1995 è stato grande protagonista della Coppa Libertadores nel 2022 con il River Plate. Sempre con la società argentina in questa stagione ha disputato nella Coppa della Lega 13 partite segnando otto gol ed un assist. Nella Libertadores di questa stagione invece non sta incidendo come nella competizione scorsa. Quattro partite giocate fino ad adesso ed un assist decisivo ad un suo compagno. Il giocatore va in scadenza a giugno 2021 con il River Plate. Sarebbe quindi una grande occasione di mercato. Su di lui ci sarebbero anche altre società europee, su tutte alcune di Serie A. Roma, Lazio e Udinese sarebbero interessate al colombiano.

Borre potrebbe arrivare in caso di cessione di Sanchez

L’eventuale arrivo di Borre all’Inter però sembra dipendere dalla cessione di Sanchez. Difficile pensare infatti che la società nerazzurra possa ingaggiare un’altra punta (seppur a parametro zero) senza aver venduto prima la punta cilena. Oltre a Sanchez potrebbero partire durante il calciomercato estivo Ivan Perisic e Arturo Vidal. Il centrocampista cileno piace a due squadre che la prossima stagione giocheranno la Champions League: ci si riferisce allo Zenit San Pietroburgo e al Besiktas.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here