Antonin Barak è un altro nome che ricorre spesso in questa fase del calciomercato. L’annata di cui è stato protagonista con il Verona, ne ha infatti confermato la statura. Spingendo di conseguenza alcune squadre a prendere informazioni sulla sua situazione, a partire proprio da quel Torino che si è affidato all’ex tecnico scaligero, Juric. Non resta quindi che monitorare quanto potrà accadere da qui alla fine delle contrattazioni, per capirne il futuro.

Chi è Antonin Barak

Antonin Barak, nato a Příbram il 3 dicembre 1994, è un centrocampista che fa del grande dinamismo la più apprezzata caratteristica. Un vero e proprio moto perpetuo il quale non gli impedisce però di fare spesso la scelta più logica, senza quindi influire sulla qualità tecnica del suo gioco. Come dimostrano del resto le 7 reti collezionate nel corso della stagione con il Verona.

La sua carriera

Antonin Barak ha iniziato la sua carriera nelle giovanili del Příbram, con cui ha esordito in prima divisione nel corso della stagione 2012-13. Nel gennaio del 2016, dopo una congrua gavetta, è entrato a far parte dell’organico dello Slavia Praga, con cui ha giocato il successivo anno e mezzo, collezionando 34 partite e 8 reti.
Adocchiato dagli osservatori dell’Udinese, nell’estate del 2017 ha raggiunto la città friulana, mettendosi in notevole evidenza nel corso della successiva stagione. Entrato in parziale difficoltà in quelle successive, è stato quindi inviato in prestito nel gennaio del 2020 al Lecce e nell’estate al Verona. Dando vita a due notevoli stagioni.
Vanta anche 20 partite nella Nazionale del suo Paese, nel corso delle quali ha messo a segno 6 reti di pregevole fattura.

Quanto guadagna Antonin Barak?

Antonin Barak guadagna 0,6 milioni di euro netti all’anno. Uno stipendio tutto sommato contenuto alla luce del rendimento offerto nella sua esperienza nel nostro calcio e di quella accumulata con la Nazionale del suo Paese.

La sua vita privata

Antonin Barak è fidanzato con la connazionale Nikola Mužíková. Ex calciatrice nelle file dello Spartak Praga, ha lavorato all’interno della UEFA in qualità di delegata per il calcio femminile della Repubblica Ceca. Vanta inoltre studi in Economia e Management, perfezionati a Praga, prima di arrivare in Italia.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here