Marco Benassi è reduce da una annata disastrosa. Arrivato al Verona con grandi speranze, è infatti stato vittima di una vera e propria catena di infortuni che ne hanno in pratica azzerato le possibilità di utilizzazione da parte di Juric. Ora è rientrato alla Fiorentina, in attesa di conoscere qualche novità su un futuro che, al momento, si presenta abbastanza problematico.

Chi è Marco Benassi

Marco Benassi, nato a Modena l’8 settembre 1994, è un centrocampista in grado di dare il meglio nel ruolo di mezzala, ove può far valere le notevoli capacità di corsa e l’ottimo tiro dalla media distanza. Oltre alla capacità di dare vita a soluzioni di gioco logiche anche sotto sforzo.

La sua carriera

Marco Benassi ha iniziato la sua carriera nelle giovanili dell’Inter, segnalandosi immediatamente come una notevole promessa. Aggregato alla prima squadra, ha quindi fatto il suo esordio in Serie A il 12 gennaio 2013, nella gara contro il Pescara.
Dopo aver disputato sei gare in nerazzurro, è quindi passato in prestito al Livorno, ove ha potuto giocare con maggiore frequenza, segnalandosi per l’ottimo rendimento.
Passato al Torino, nell’operazione che ha portato D’Ambrosio a Milano, ha quindi indossato la maglia granata nelle successive tre stagioni, collezionando 85 gare e 11 reti. Che hanno spinto la Fiorentina a investire 10 milioni di euro, più i tradizionali bonus, per assicurarsene le prestazioni. Un investimento ripagato nelle prime due stagioni trascorse a Firenze, prima di entrare in una crisi tecnica dalla quale sembra faticare ad uscire.

Quanto guadagna Marco Benassi?

Marco Benassi guadagna 1,1 milioni di euro netti all’anno. Uno stipendio quindi abbastanza elevato, che rischia però di diventare un problema per il giocatore, alla luce del fatto che in questo momento le società cercano di contenere i costi per fronteggiare la situazione creata dal Covid.

La sua vita privata

Marco Benassi è sposato con Giusy Longobardi. La coppia ha avuto due figli, Alessandro e Andrea, rispettivamente di sei e quattro anni.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here