L’Inter è al lavoro in questi giorni per cercare di costruire quanto prima la rosa per la prossima stagione. L’arrivo di Simone Inzaghi porta l’amministratore delegato Giuseppe Marotta e il direttore sportivo Piero Ausilio a velocizzare il lavoro vista la necessità del tecnico piacentino di portare una nuova idea di gioco rispetto alla scorsa stagione. Il primo passo sarà probabilmente la cessione di Hakimi, che potrebbe essere ufficializzata nelle prossime ore. Il Paris Saint Germain dovrebbe confermare l’acquisto del terzino marocchino per circa 70 milioni di euro. Somma che dovrebbe servire in parte per attutire il debito d’esercizio e in parte per trovare un sostituto valido.

A parlare del mercato dell’Inter, nello specifico degli obiettivi di mercato per la fascia destra, è stato il giornalista sportivo Nicolò Ceccarini. Secondo l’esperto di mercato infatti il tecnico dell’Inter Simone Inzaghi avrebbe dato il benestare alla sua dirigenza per l’acquisto di Hector Bellerin dell’Arsenal. Di conseguenza il primo obiettivo di mercato per la fascia destra sembra essere proprio il terzino spagnolo.

Bellerin primo obiettivo per la fascia destra

“Dopo aver sondato il terreno per alcuni profili, la prima scelta è diventata Hector Bellerin, di proprietà dell’Arsenal. Una soluzione molto gradita anche da Simone Inzaghi”. Queste le dichiarazioni del giornalista sportivo Nicolò Ceccarini in riferimento al mercato che potrebbe portare avanti l’Inter nei prossimi giorni. Sembrerebbe essere il terzino spagnolo quindi il sostituto di Hakimi per la fascia destra. Bellerin potrebbe lasciare l’Arsenal in prestito con diritto di riscatto per circa 20 milioni di euro. La società nerazzurra però deve tener conto dell’interesse concreto anche della Juventus per lo spagnolo. Anche se in questo momento, secondo le ultime indiscrezioni di mercato, sarebbe l’Inter in vantaggio. Anche perché Bellerin nella squadra nerazzurra avrebbe la certezza di giocare titolare. Nella Juventus si andrebbe a giocare il posto con Danilo. In questi giorni però si è parlato di un interesse concreto dell’Inter anche per Alessandro Florenzi, che difficilmente rimarrà alla Roma dopo il prestito al Paris Saint Germain della stagione 2020-2021. La società di Friedkin lo valuta circa 13 milioni di euro ma potrebbe cederlo in prestito con diritto di riscatto.

Il mercato dell’Inter

Sempre nella Roma si starebbe valutando un profilo ideale per il settore avanzato. Piace infatti Edin Dzeko, attualmente in scadenza di contratto a giugno 2022. L’Inter valuterebbe un suo ingaggio solo se il giocatore riuscisse a rescindere il suo contratto. Potrebbe infatti offrirgli un contratto di due anni a 5 milioni di euro a stagione. Dzeko all’Inter andrebbe a fare la quarta punta, integrando i vari Romelu Lukaku, Lautaro Martinez e Alexis Sanchez. Difficile invece la permanenza di Andrea Pinamonti e Sebastiano Esposito, che potrebbero essere ceduti anche per monetizzare. Per quanto riguarda il nazionale italiano difficile trovare una società pronta ad acquistare il suo cartellino. Più probabile per lui un trasferimento in prestito, anche se l’ingaggio che percepisce attualmente non facilita una sua cessione anche temporanea. Pinamonti guadagna 2 milioni di euro a stagione, considerati poco sostenibili per gran parte delle società di Serie A. Per questo l’Inter potrebbe essere costretta a pagargli parte dell’ingaggio qualora dovesse fare una nuova esperienza professionale in prestito. Per quanto riguarda Esposito ci sarebbe l’interesse concreto di Sassuolo e Parma.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here