Serie A

Chi è Kwadwo Asamoah? Età, stipendio, carriera, patrimonio, vita privata

Kwadwo Asamoah ha da poco terminato la sua avventura al Cagliari. La società sarda, infatti, non ha ritenuto saggio proseguire una esperienza abbastanza deludente, resa tale dalle condizioni fisiche spesso precarie del giocatore ghanese. Il quale è quindi in attesa di proposte soddisfacenti per la sua ultima parte di carriera.

Chi è Kwadwo Asamoah

Kwadwo Asamoah è nato a Accra, il 9 dicembre del 1988. Giocatore estremamente versatile nel corso della sua carriera ha ricoperto molti ruoli, in particolare a centrocampo, arretrando il suo raggio d’azione sino a trasformarsi in un esterno difensivo nella difesa a tre. Ruolo nel quale può far valere la sua buona tecnica di base e la capacità di ragionare anche sotto sforzo.

La sua carriera

Kwadwo Asamoah ha iniziato la sua carriera italiana nelle giovanili del Torino, senza però riuscire ad arrivare in prima squadra.
Nell’estate del 2008 è quindi passato all’Udinese, in cambio di un milione di euro e con i friulani ha potuto esordire in Serie A, l’11 gennaio del 2009, nella gara pareggiata contro la Sampdoria con il punteggio di 1-1. Da quel momento è diventato un punto fisso della squadra bianconera, distinguendosi per la grande continuità di rendimento.
Tanto da spingere la Juventus a versare 9 milioni di euro per la sua comproprietà. A Torino è rimasto per ben sei anni, collezionando 116 partite in massima serie, condite da 4 reti, prima di trasferirsi a Milano, all’Inter, nell’estate del 2018. Ove nel successivo biennio è sceso in campo per 40 volte, palesando però un notevole calo di rendimento.
Infine Cagliari, ove il giocatore ghanese è giunto nell’inverno del 2021, giocando in totale appena 9 gare.

Quanto guadagna Kwadwo Asamoah?

Kwadwo Asamoah ha appena concluso il contratto che lo legava al Cagliari, per il quale non è mai stato chiarito l’importo. A partire dal primo giorno di luglio è quindi libero di firmare con altre squadre.

La sua vita privata

Kwadwo Asamoah è sposato con la connazionale Abena, un legame molto forte considerato come le sue decisioni di carattere lavorativo siano spesso ispirate proprio dalla compagna.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button