Per Tofol Montiel potrebbe essere l’annata decisiva nei suoi rapporti con la Fiorentina, in un senso o nell’altro. Da quando è arrivato in Toscana, infatti, il giovanissimo spagnolo è stato impiegato con il contagocce e non è quindi mai riuscito a dimostrare le sue effettive capacità tecniche. Tanto da spingere molti tifosi e critici a ritenerlo non adatto per il nostro calcio. Ora sta a lui riuscire a dissolvere lo scetticismo.

Chi è Tofol Montiel

Tofol Montiel è nato a Palma di Maiorca, in Spagna, l’11 aprile del 2000. Centrocampista offensivo in grado di giostrare con analoga efficacia sui lati o al centro del campo, unisce l’ottima tecnica di base a notevoli doti balistiche.

La sua carriera

Tofol Montiel è cresciuto nella cantera del Maiorca, segnalandosi ben presto come uno dei suoi migliori prodotti. Tanto da spingere il direttore sportivo della Fiorentina, Pantaleo Corvino, a versare i due milioni della clausola rescissoria al fine di portarlo sulle rive dell’Arno, ove è stato inizialmente aggregato alla Primavera.
Proprio in maglia viola ha fatto il suo esordio in Serie A, il 31 marzo del 2019, nella gara pareggiata con il punteggio di 1-1 contro il Torino.
Nel gennaio del 2020 è stato quindi spedito in prestito al Vitoria Setubal, in modo da fargli immagazzinare preziosa esperienza. Dopo aver giocato sei gare nella prima divisione lusitana, però, il diffondersi del Covid gli ha praticamente impedito di proseguire l’avventura.
Rientrato alla base, ha disputato due gare nel corso dell’ultimo campionato, oltre a quella di Coppa Italia contro l’Udinese, decisa proprio da una sua rete.

Quanto guadagna Tofol Montiel?

Tofol Montiel guadagna 100mila euro netti all’anno. Il suo contratto può quindi essere equiparato a quello dei Primavera, come è del resto logico trattandosi del primo contratto da professionista da lui firmato.

La sua vita privata

Tofol Montiel è fidanzato con una ragazza fiorentina, Irene Bacci. Un rapporto iniziato nei primi mesi del 2019 e proseguito senza apparenti scossoni sino a questo momento.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here