La conferenza stampa di presentazione di Massimiliano Allegri come nuovo tecnico della Juventus ha dato spunti interessanti sulla rosa a disposizione del tecnico toscano. Ha ribadito l’importanza di alcuni giocatori come Dybala, ha lanciato una frecciatina a Bonucci in riferimento alla fascia di capitano ma soprattutto ha diminuito il peso tecnico di Cristiano Ronaldo nella rosa bianconera. Sorprendono infatti alcune dichiarazioni del toscano, che ha sottolineato come il portoghese debba essere un modello per i  giovani e di conseguenza più responsabile nei confronti della squadra. In poche parole meno gloria personale e più mettersi a disposizione della squadra. Ha parlato poi di gestione di tutti i giocatori, considerando che si giocherà ogni tre giorni.

Questo significa che anche per Cristiano Ronaldo ci saranno partite in cui dovrà stare in panchina, così da valorizzare tutti i giocatori a disposizione.

Cristiano Ronaldo avrebbe valutato l’addio alla Juventus

Infine Massimiliano Allegri ha lasciato intendere che non ci sarà il più monopolio delle punizioni da parte del portoghese. Il tecnico toscano ha infatti sottolineato che il portoghese calcerà quella sulla sinistra, mentre sulla destra toccherà a Dybala essendo mancino. Non ha scartato però la possibilità che in caso di arrivo di uno bravo a calciare le punizioni, possa batterle da vicino l’area, lasciando quindi calciare a Cristiano Ronaldo quelle più lontane dalla porta. Sull’argomento ha parlato il giornalista sportivo Stefano Agresti, che su calciomercato.com ha sottolineato come Cristiano Ronaldo non sia ritornato felice alla Continassa. Secondo Agresti si aspettava di fare una nuova esperienza professionale e se non lo ha ipotizzata, è perché non sono arrivate offerte al suo agente sportivo. Si era parlato soprattutto di Manchester United e Paris Saint Germain ma gli inglesi hanno acquistato Jadon Sancho.

I francesi invece avrebbero potuto acquistarlo qualora fosse partito Kylian Mbappé. Il Paris Saint Germain però difficilmente cederà la punta durante il calciomercato estivo.

Il futuro professionale di Cristiano Ronaldo

Non sarebbe quindi di scartare la possibilità di un addio di Cristiano Ronaldo alla Juventus. A rivelarlo il giornalista sportivo Stefano Agresti che a calciomercato.com ha dichiarato: “Le parole di Massimiliano Allegri durante la conferenza stampa di presentazione possono portare l’agente sportivo Jorge Mendes a considerare una cessione, l’addio ai bianconeri non è facile ma nemmeno impossibile”. Come sottolineato dal giornalista sportivo sembra difficile pensare ad un addio di Cristiano Ronaldo. Il giocatore infatti guadagna circa 30 milioni di euro a stagione, una somma che neanche le grandi società vorrebbero sostenere. Inoltre acquistare il portoghese significa anche pagare il suo cartellino, la Juventus lo valuta circa 30 milioni di euro.

La Juventus potrebbe acquistare Kaio Jorge

Intanto però la società bianconera è al lavoro all’acquisto di una quarta punta. Secondo le ultime indiscrezioni di mercato sarebbe stata trovata un’intesa con il brasiliano Kaio Jorge. Potrebbe arrivare a parametro zero a gennaio 2022 ma non è da scartare la possibilità che la società bianconera provi a portarlo a Torino in estate. In tal caso dovrà trovare un’intesa anche con il Santos, società proprietaria del cartellino. Se così sarà potrebbe diventare un rinforzo per il calciomercato di gennaio.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here