Matteo Gabbia è una delle maggiori promesse del nostro calcio, per quanto riguarda i centrali difensivi. Nonostante la giovanissima età e la concorrenza interna è infatti già riuscito a ritagliarsi uno spazio nel Milan. Che si propone naturalmente di espandere nel corso della stagione entrante, in cui è chiamato a fare un ulteriore passo in avanti.

Chi è Matteo Gabbia

Matteo Gabbia è nato a Busto Arsizio, il 21 ottobre del 1999. Centrale difensivo dotato di fisico e reattività, è in grado non solo di distruggere il gioco avversario, ma anche di impostare quello della propria squadra, grazie ai buoni mezzi tecnici che lo avevano spinto ad iniziare da mediano. Possiede inoltre uno spiccato senso tattico, grazie al quale riesce spesso a posizionarsi al meglio e ad anticipare gli avversari.

La sua carriera

Matteo Gabbia ha svolto in pratica tutta la sua attività professionale all’interno del Milan se si fa eccezione per la parentesi alla Lucchese nella stagione 2018-19. Si è infatti formato nel vivaio rossonero, dimostrando ben presto mezzi tecnici superiori alla media. I quali lo hanno aiutato a superare la concorrenza interna tappa dopo tappa e a portarlo infine a fare il suo ingresso in prima squadra. Con la quale ha fatto il suo debutto in Serie A il 17 febbraio, nel corso della sfida vinta contro il Torino, con il punteggio di 1-0. Da quel momento ha collezionato 17 presenze.

Quanto guadagna Matteo Gabbia?

Matteo Gabbia guadagna 600mila euro netti a stagione. Il suo contratto è ancora nella fase iniziale, tanto che scadrà il 30 giugno del 2024. E’ però presumibile che possa essere presto ridiscusso a cifre più consone al suo effettivo valore.

La sua vita privata

Della vita privata di Matteo Gabbia non si sa praticamente nulla. Il giocatore usa i social soltanto per interagire sui fatti concernenti la sua professione, almeno sino a questo momento.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here