Francesco Bardi è atteso nella prossima stagione da una nuova avventura, quella con il Bologna. Con il quale il portiere può finalmente tornare in quella Serie A che lo ha visto spesso presente nel corso dell’ultimo decennio. E dove punta in particolare a ritagliarsi un ruolo più ampio di quello spettante al secondo portiere che gli è stato incollato dalla critica specializzata.

Chi è Francesco Bardi

Francesco Bardi è nato a Livorno, il 18 gennaio del 1992. Portiere estremamente reattivo, si fa valere soprattutto tra i pali, mentre lamenta qualche inconveniente nelle uscite alte. Riuscendo comunque ad assicurare un rendimento medio abbastanza elevato.

La sua carriera

Francesco Bardi ha iniziato la sua carriera nelle giovanili del Livorno, con cui ha fatto il suo esordio in Serie A il 16 maggio 2010, nella gara persa 4-1 al Tardini, contro il Parma.
Nell’estate del 2011, indicato come una delle maggiori speranze del nostro calcio, è stato acquistato in compartecipazione dall’Inter, restando però alla squadra labronica, mentre nella stagione successiva si è trasferito in prestito al Novara.
Tornato ancora in Toscana, ha difeso la porta del Livorno nella stagione 2013-14, in Serie A, per poi trasferirsi alla fine dell’anno a Verona, sponda clivense.
Dopo una parentesi estremamente negativa all’Espanyol, ove non è mai sceso in campo, conclusasi nel gennaio del 2016, ha quindi difeso la porta del Frosinone, collezionando ben 146 gare, tra Serie A e B, prima di accasarsi al Bologna.

Quanto guadagna Francesco Bardi?

Francesco Bardi guadagnava al Frosinone 400mila euro netti a stagione. Non è ancora possibile reperire notizie certe sul contratto che lo ha legato al Bologna.

La sua vita privata

Francesco Bardi è fidanzato dal 2017 con Ilaria, una ragazza livornese. La quale ha sostituito nel cuore del portiere Zoe Cristofoli, modella originaria di Verona e nota per le relazioni con Andrea Cerioli, ex-concorrente del Grande Fratello, e Fabrizio Corona.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here