Stefano Denswil è appena rientrato al Bologna, dopo il prestito al Club Brugges. Attende quindi di capire se Sinisa Mihajlovic è intenzionato a dargli una nuova opportunità o se dovrà invece trovarsi una sistemazione alternativa in cui potersi rilanciare.

Chi è Stefano Denswil

Stefano Denswil è nato a Zaandam, in Olanda, il 7 maggio del 1993. Si tratta di un difensore centrale in grado di unire grande potenza fisica e tecnica. Tanto da risultare prezioso anche nella fase di impostazione del gioco. Tra i suoi limiti, i difetti di concentrazione che lo portano a volte a sbagliare nella valutazione del modo più accorto di intervenire per spezzare il gioco avversario.

La sua carriera

Stefano Denswil ha iniziato la sua carriera nelle giovanili dell’Ajax, con cui ha debuttato in Eredivisie nella stagione 2012-13.
Dopo aver totalizzato 22 gare e una rete in un triennio, nel gennaio del 2015 si è quindi trasferito al Club Brugges, diventando in breve un punto della retroguardia. Tanto da collezionare 144 presenze e 6 reti.
Nel luglio del 2019 è stato quindi il Bologna a versare 7 milioni di euro nelle casse del club belga al fine di portarlo in Emilia. Dopo il suo debutto in Serie A, avvenuto il 25 agosto, nella gara pareggiata contro il Verona con il punteggio di 1-1, ha giocato 31 gare prima di essere inviato in prestito alla sua vecchia squadra. Decisione motivata da un rendimento giudicato non adeguato da Mihajlovic.

Quanto guadagna Stefano Denswil?

Stefano Denswil guadagna 800 mila euro netti a stagione. Il contratto con il Bologna scadrà il prossimo 30 giugno, quindi potrebbe essere ridiscusso nel breve termine, se i felsinei non vorranno perdere il giocatore a parametro zero.

La sua vita privata

Sulla vita privata di Stefano Denswil non si hanno al momento notizie di alcun genere, anche perché il giocatore non è solito condividerle sui social, come fanno molti suoi colleghi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here