Andrea Carboni è una delle maggiori promesse tra i Millennials, ovvero i giocatori nati con l’avvento del terzo millennio. Dopo aver fatto un primo assaggio della Serie A, ora si propone di affermarsi definitivamente, come pronosticato da molti esperti. E’ dunque da seguire con attenzione e curiosità, al fine di riuscire a capire dove possa effettivamente arrivare.

Chi è Andrea Carboni

Andrea Carboni è nato a Sorgono, il 4 febbraio del 2001. Centrale difensivo dotato di buone doti tecniche, che fa valere in fase di impostazione del gioco, è anche caratterizzato da notevole forza fisica e doti di elevazione non comuni. Cui unisce una buona capacità di leggere il gioco e prevederne di conseguenza i possibili sviluppi.

La sua carriera

Andrea Carboni ha iniziato nelle giovanili del Cagliari, ove è entrato all’età di 10 anni, dando da quel momento vita ad una continua scalata la quale lo ha portato infine ad entrare in prima squadra, dopo l’avvento di Walter Zenga sulla panchina e la sospensione dovuta all’arrivo del Covid nel nostro Paese.
Ha fatto il suo esordio in Serie A il 22 giugno del 2020 nella gara giocata dai sardi contro la SPAL e vinta con il punteggio di 1-0. Sino a questo momento è riuscito a raggranellare 25 gare in prima squadra.

Quanto guadagna Andrea Carboni?

Andrea Carboni ha da poco siglato il suo primo contratto da professionista. Non si hanno notizie relative al suo stipendio, che dovrebbe essere comunque molto contenuto. L’accordo è valido sino al 30 giugno del 2025, ma potrebbe essere ben presto ridiscusso, proprio in considerazione della crescita professionale del giocatore e dei margini di miglioramento messi in evidenza.

La sua vita privata

Il difensore del Cagliari non è accreditato al momento di relazioni e anche sulla sua vita privata in genere si sa molto poco. Si può quindi affermare che essendo all’inizio di una promettente carriera, si stia concentrando al momento sul calcio.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here