Tra Insigne e il patron De Laurentiis segnali distensivi

Dopo la bella vittoria contro la Juventus è tornato il sereno in casa Napoli. I rapporti tra il presidente e i giocatori più rappresentativi, tra questi proprio il capitano Insigne, erano sul punto di “esplodere” dopo la mancata qualificazione in Champions della squadra azzurra. Il pareggio contro il Verona, nell’ ultima giornata dello scorso campionato, aveva mandato su tutte le furie De Laurentiis, pronto a cacciare via tutti.

Il clima sereno dopo la sfuriata

Si dice che quella sera ci sia stato un duro confronto tra il produttore cinematografico e i giocatori azzurri e che siano volate parole grosse. Nessuno della rosa, nella sessione estiva del mercato, era sicuro di rimanere. Ma dopo l’ ottimo avvio della compagine Partenopea ( nove punti in tre partite con vittime illustri quali la Juventus) sembra che tutto sia tornato alla normalità.

Il disgelo e i futuri incontri

Sabato pomeriggio, in occasione della partitissima contro la squadra bianconera, il patron si è avvicinato al procuratore di Insigne. E’ stato un incontro cordiale, durato poco più di un’ ora e i bene informati scommettono che siano state gettate le basi per il prolungamento del contratto che farebbe felici tutti, a partire dal giocatore il quale ha più volte ribadito la sua intenzione di chiudere la sua carriera a Napoli. Il rinnovo sarebbe anche un segnale distensivo verso la piazza che vede nel ragazzo Napoletano un degno capitano per il suo attaccamento alla maglia.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here