Tonali, poche parole ma tanta sostanza

Tonali si sta prendendo il Milan. In una formazione che vede come leader indiscusso Zlatan Ibrahimovic, il centrocampista ex Brescia si sta imponendo nello spogliatoio con i fatti. La sua prestazione “monstre” contro la Lazio ha spazzato via le perplessità anche dei più scettici e il giocatore si sta rivelando il vero top player del centrocampo di cui il Milan aveva bisogno.

La “protezione” dell’ allenatore

Il modo di giocare di Tonali, cosi simile al  suo grande maestro  Pirlo, ha fatto ricredere molti critici che lo accusavano di scarsa personalità. Pioli ha preso sotto la sua ala protettrice il ragazzo, isolandolo dal mondo esterno e facendolo crescere in tutta tranquillità. Con risultati notevoli.

La sua crescita continua e la sua leadership nello spogliatoio

Tonali, partita dopo partita, ha rivelato quella qualità nell’ ultimo passaggio che nel Brescia era la sua caratteristica principale. Pioli ha saputo aspettare il centrocampista ed è stata decisiva la sua opposizione ad un eventuale ritorno a Brescia. Tonali ora sente in pieno la fiducia dell’ ambiente. Inoltre si è abbassato lo stipendio, dimostrando con i fatti il grande attaccamento alla maglia rossonera. Le sua prestazioni culminate con un gol alla prima giornata di campionato e i suoi formidabili assist  hanno fatto il resto.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here