Mourinho lascia intendere le sue scelte

Nella partita di Conference League vinta dai giallorossi contro i Bulgari del Cska Sofia, il tecnico Lusitano non ha mancato di seminare indizi riguardo le sue scelte e mandare  messaggi alla dirigenza. A Roma l’ ambiente è euforico per l’ inizio eccellente della squadra giallorossa che con Mourinho ha realizzato sei vittorie su sei tra campionato e tornei Europei. Ma il tecnico non è soddisfatto.

Le note positive e i difetti

La squadra Capitolina in questo inizio di stagione ha mostrato forza, estro e compattezza che la rendono un avversaria temibile per tutti. El Shaarawy ,Pellegrini, autore ieri di una doppietta e il nuovo acquisto Abraham sono il fiore all’ occhiello della formazione allenata dal Portoghese e al momento non da segnali di cedimento. Ma per lo “Special One” non è così.

Le sostituzioni come “monito”

Mourinho , dopo 15 minuti della ripresa, ha sostituito entrambi i mediani di centrocampo. “Scelta tattica”, ha detto laconico in conferenza, ma molti non gli hanno creduto. Amadou Diawara e Gonzalo Villar sono stati protagonisti di prestazioni al di sotto delle attese. Il tecnico, sostituendoli con Veretout e Cristante, ha modificato la squadra che ha concluso la partita in goleada. Ma i cambi repentini sono stati un chiaro messaggio alla dirigenza per l’ acquisto di un altro centrocampista, invocato dal mister, che consentirebbe il salto di qualità definitivo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here