Dennis Johnsen è uno dei tanti giocatori del Venezia alla ricerca dell’affermazione definitiva. Arrivato in Italia in qualità di promessa, dopo una notevole stagione in Eredivisie, ha fornito un buon contributo alla promozione dei lagunari in Serie A. Ora, però, deve dimostrare di poter reggere in una dimensione diversa da quella dei cadetti.

Chi è Dennis Johnsen

Dennis Tørset Johnsen è nato a Skien, in Norvegia, il 17 febbraio del 1998. Dotato di grande fisico e dinamismo, è in grado di partire da lontano, facendo leva su discreta tecnica e leve molto lunghe. Gioca abitualmente sulla fascia destra, dalla quale tende ad accentrarsi per scaricare il tiro o servire il compagno meglio piazzato. Riuscendo anche a farsi valere nel gioco aereo, grazie alla stazza.

La sua carriera

Dennis Johnsen ha iniziato nelle giovanili del Rosenborg, per poi trasferirsi in Olanda, all’Heerenveen, con il quale si è segnalato come prospetto estremamente interessante. Passato all’Ajax, proprio dai lanceri è stato prestato alla sua prima squadra, nel febbraio del 2019, con la quale ha fatto il suo esordio nella massima serie olandese, giocando 13 gare.
Nell’estate dello stesso anno ha poi raggiunto il PEC Zwolle, con il quale ha dato vita ad un’ottima stagione, in cui ha segnato 10 reti in 33 gare disputate.
Un rendimento il quale ha spinto il Venezia a versare tre milioni di euro nelle casse dell’Ajax al fine di assicurarsene le prestazioni. Dopo aver preso parte a 36 gare, segnando 4 reti, nella serie cadetta 2020-21, ha quindi esordito il 22 agosto in Serie A, nel corso della gara persa dal Venezia contro il Napoli, con il punteggio di 2-0.

Quanto guadagna Dennis Johnsen?

Dennis Johnsen guadagna 325mila euro netti a stagione. Il suo contratto è stato stipulato nell’agosto dell’anno passato e prevede la sua scadenza naturale per il 30 giugno del 2024.

La sua vita privata

Dennis Johnsen non sembra attualmente impegnato dal punto di vista sentimentale. Almeno tale è l’impressione che si ricava cercando notizie in tal senso, anche sui social media.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here