Teun Koopmeiners è una delle novità dell’Atalanta di quest’anno. Un arrivo il quale ha destato una certa sorpresa, considerato come di lui si parli da anni come una delle maggiori promesse del calcio europeo e indicato come oggetto del desiderio di squadre di maggior lignaggio. Da seguire quindi con una certa curiosità, anche considerata la bravura degli scout orobici.

Chi è Teun Koopmeiners

Teun Koopmeiners è nato a Castricum, in Olanda, il 28 febbraio del 1998. Centrocampista centrale dotato di buona tecnica e personalità, è solito impostare il gioco unendo la qualità alla quantità, riuscendo a farsi spesso trovare piazzato nel modo migliore. E’ inoltre in possesso di grandi doti balistiche, che ne fanno un ottimo battitore di punizioni.

La sua carriera

Teun Koopmeiners ha iniziato nelle giovanili dell’AZ Alkmaar, segnalandosi ben presto come uno dei suoi migliori prodotti e concludendo il suo apprendistato con l’ingresso in prima squadra, nel corso della stagione 2017-18. Con il club olandese ha giocato 115 gare, nel corso delle quali ha messo a segno 35 reti.
Nel corso dell’ultima estate è stato prelevato dall’Atalanta, che ha provveduto a versare una cifra pari a 14 milioni di euro, facendo il suo esordio in Serie A l’11 settembre, nel corso della gara persa dai bergamaschi contro la Fiorentina con il punteggio di 2-1, subentrando dalla panchina.
Vanta anche due apparizioni con la Nazionale olandese. Nella quale ha fatto il suo debutto il 7 ottobre del 2020, nella gara vinta persa contro il Messico con il punteggio di 1-0.

Quanto guadagna Teun Koopmeiners?

Teun Koopmeiners guadagna 1,5 milioni di euro netti a stagione. Il suo contratto ha durata quadriennale e prevede la scadenza al 30 giugno del 2025, con una opzione sull’anno successivo.

La sua vita privata

Teun Koopmeiners è fidanzato con la connazionale Rosa Schmidt. I due si sono conosciuti nel corso del 2018, mentre lei stava portando avanti uno stage con l’Az Alkmaar.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here