Parliamo di uno dei giochi più popolari all’interno dei casinò, che punta tutto su immediatezza e semplicità. La roulette è da sempre una delle attrazioni che più affascina i clienti e, non a caso, è forse quella più iconica. L’abbiamo vista in decine di film e le sue regole molto semplici e alla portata di tutti sono ben note anche a chi non ha mai messo piede all’interno di un casinò. Cerchiamo di capire il perché di tale successo.

Storia della roulette

Non è ancora chiaro dove sia nato questo gioco. Ciò che invece è certo, è che le sue origini sono antichissime. Probabilmente già al tempo degli antichi romani si usava fare dei giochi che avevano come protagonista la ruota del carro. Al suo interno veniva inserita una freccia e il tutto si faceva ruotare su un lato; ai giocatori il compito di scommettere dove si sarebbe fermata.

Ma la reale semplicità di questo gioco può far supporre origini ben più antiche dell’epoca di Giulio Cesare. Sono state fatte diverse ipotesi e molte di esse fanno risalire le prime roulette già ai tempi delle antiche dinastie cinesi, un millennio prima dell’anno 0. Sono solo ipotesi ma è molto probabile che corrispondano a realtà: un gioco dalle basi così semplici potrebbe effettivamente essere in circolazione da millenni ed aver viaggiato tra i continenti.

La roulette oggi

Nel corso dei secoli la roulette ha avuto poche piccole evoluzioni ma è rimasta un gioco semplice e alla portata di tutti. La sua versione più famosa è quella americana: un disco con 38 caselle, con 0 e doppio 0, ognuna colorata alternativamente con rosso o nero. Abbiamo visto questo gioco in tantissimi film, palpitando insieme ai protagonisti e sperando che la pallina si fermasse sul numero o sul colore a cui avevano puntato. Come molti altri giochi, poi, anche per la roulette è nata una versione digitale, che ha permesso a molti giocatori quantomeno di provare qualche partita anche senza entrare fisicamente in una sala da gioco.

Le regole

Le regole per giocare alla roulette sono molto semplici. Il dealer fa girare la ruota e lancia la pallina nel senso di rotazione opposto; è qui che entrano in gioco le puntate per determinare dove questa si fermerà. Le puntate possono essere di diversa tipologia e determinano la vincita del giocatore in base alla loro difficoltà. Si può arrivare a vincere una somma pari a 35 volte l’importo puntato fino a una vincita più semplice che consente di raddoppiare la somma che si è giocata.

Le puntate

La puntata con la quale si vince di più (35 volte di più) viene chiamata Plein; si punta sul numero esatto della casella dove si fermerà la pallina. È molto complicato poiché le combinazioni sono moltissime, ma la vincita è davvero elevata, in particolare se abbiamo puntato una grossa somma. Ci sono poi tante altre tipologie di puntata. Si va dal Cheval, dove è possibile puntare su due numeri e vincere 17 volte la propria somma, il Tansversale Plein (si punta su tre numeri e si vince 11 volte la somma), fino ad arrivare a quella più semplice, chiamata Colonne, dove si punta addirittura sull’uscita di 12 numeri ma si può vincere solo il doppio della somma puntata. Ma le possibilità sono davvero tante; volendo si può anche puntare solo sul colore della casella o su numeri pari o dispari.

Perché tanta fama

La prima caratteristica che spicca all’occhio è la semplicità di questo gioco. Questo aspetto avvicina da sempre milioni di giocatori che non vogliono cimentarsi in giochi più complicati, ad esempio quelli con le carte, ma che vogliono solo passare qualche ora in allegria.

Si tratta di un gioco dove le vincite possono essere davvero alte. Come abbiamo visto, puntare sul numero esatto dove si fermerà la pallina consente di vincere 35 volte la somma puntata; questo è sicuramente un aspetto da non sottovalutare, anche se c’è bisogno di molta fortuna.

Oltre a questo, la roulette consente una sfida semplice senza reali avversari. Non si sfidano, in effetti, giocatori in carne ed ossa, ma solo il dealer anche se, principalmente, a essere sfidata è la ruota stessa.

Non sono necessari particolari combinazioni matematiche per ottenere una vincita. È vero che i giocatori più esperti hanno adottato nel corso del tempo dei sistemi avanzati di gioco, ma la natura stessa della roulette invita i giocatori a un approccio immediato e veloce.

Alcuni consigli di gioco

Ecco, infine, alcuni consigli per iniziare a giocare alla roulette. Dobbiamo partire dal presupposto che la fortuna ha un ruolo fondamentale in questo gioco e che anche con le migliori strategie l’intervento della fortuna è sempre necessario.

Tuttavia, soprattutto per chi è all’inizio, il consiglio è quello di non puntare somme troppo elevate. A meno di un vero colpo di fortuna, le prime puntate che non vanno a segno potrebbero scoraggiare i giocatori, o addirittura innervosirli facendogli perdere la lucidità. In questi casi si rischia di fare puntate azzardate e pericolose e di perdere somme importanti.

Meglio, invece, scegliere un tavolo dove le puntate minime siano basse e alzare gradualmente la posta. Ogni casinò dispone di tavoli differenti per giocatori di vari livelli.

Un’ottima strategia è quella di cominciare online. Può essere utile fare le prime partite con il proprio PC e prendere familiarità con il gioco per poi immergersi nell’atmosfera di un vero casinò ma senza arrivare del tutto impreparati.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here