Nonostante la vittoria di ieri sera contro lo Sheriff, che consente alla squadra neroazzurra di guardare con ottimismo al passaggio del turno, c’ è una tegola in casa Inter. Il rinnovo di De Vrij infatti non accenna a decollare nonostante in primo luogo ci fossero tutte le premesse per un accordo molto veloce. Le trattative erano ben avviate, ma la pandemia e le restrizioni hanno frenato gli accordi. Nel frattempo De Vrij è stato uno dei protagonisti dello scudetto ed è un titolare inamovibile della formazione di Inzaghi.

I colloqui con Mino Raiola

De Vrij è uno dei leader dello spogliatoio e sul campo il suo carisma è sotto gli occhi di tutti. Tuttavia l’ entourage del giocatore spinge per un ritocco all’ ingaggio. Infatti il difensore vorrebbe accordarsi per una cifra non inferiore ai 7 milioni di euro ma la dirigenza neroazzurra, di fronte a queste richieste, si è concessa una pausa di riflessione. Una situazione “di stallo” molto pericolosa che sta spingendo il giocatore a guardarsi intorno.

Le “mire” di Antonio Conte

Tuttavia dietro le richieste molto alte di De Vrij ci sarebbe la “longa manus” di Antonio Conte, nuovo tecnico del Tottenham. Conte infatti ha sempre stimato l’ olandese ed è riuscito, con i suoi insegnamenti tattici, a completarlo. De Vrij di fronte ad una chiamata del manager italiano non potrebbe opporsi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here