Dusan Vlahovic è ormai un ex giocatore della Viola. Infatti il serbo ha più volte rifiutato il rinnovo che gli è astato proposto dalla dirigenza, volendo confrontarsi in campionati più competitivi. La sessione invernale s’ infiamma intorno a questo giocatore, che già da gennaio avrà molti pretendenti.

La strategia della Fiorentina

Rifiutando il rinnovo, la dirigenza viola non vuole farsi trovare impreparata. Infatti Comisso ha dato mandato ai propri operatori di mercato di vendere Vlahovic al migliore offerente il prima possibile, in modo da non perderlo gratuitamente in quanto in scadenza. La valutazione di Vlahovic è stimata intorno agli 80 milioni di euro, soldi che andranno tutti a beneficio delle casse della dirigenza viola che potrà reinvestirli nell’ acquisto di un attaccante di qualità. Si parla, e molto, di Lacazette dell’ Arsenal.

Le squadre interessate

Conte, nuovo tecnico del Tottenham, guarda alla nostra serie A per rinforzare l’ organico della sua nuova squadra e Vlahiovic viene considerato come l’ attaccante ideale per cominciare il periodo di “rifondazione” della compagine inglese. I contatti sono avviati e l’ attaccante, di fronte alla possibilità di essere allenato dall’ allenatore italiano. ha espresso immediatamente il suo assenso alla trattativa. Dunque è il Tottenham la pretendente numero uno per strappare il giocatore serbo alla Fiorentina.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here