Dopo la pesante sconfitta subita ieri sera in Champions League, la dirigenza bianconera corre ai ripari. Già questa mattina si è svolto un consiglio di amministrazione straordinario per decidere le direttive da prendere e gli eventuali acquisti da effettuare in maniera immediata nella sessione invernale di calciomercato per sopperire alle mancanze dell’ organico. Il primo ad essere “sacrificato” dovrebbe essere Arthur, in virtù delle scarse prestazioni sin qui offerte.

Le entrate “finanziate” dalle cessioni

La Juventus si trova a dover affrontare un buco finanziario di svariati milioni. Proprio per questo motivo gli eventuali acquisti dovranno essere sovvenzionati direttamente dalle cessioni. Arthur e Rabiot sono i primi indiziati. Arthur, arrivato nel 2020 per sostituire Pjanic, si è rivelato un autentico flop ed è probabile che venga ceduto all’ estero al miglior offerente.

Le strategie della Juventus

E’ molto probabile che la Juventus voglia concludere operazioni di mercato non a titolo definitivo. Ed in quest’ ottica va visto lo scambio, su cui sta lavorando la dirigenza bianconera, che porterebbe Leandro Paredes sotto la mole e Arthur al Psg, con un avvicendamento di prestiti che farebbe felici tutti i diretti interessati. Al momento stiamo parlando solo di “ipotetiche” trattative, ma Paredes sembra essere l’ unico con le stesse caratteristiche di Arthur. Resta da vedere se questo progetto si potrà realizzare nei prossimi mesi a venire.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here