La sconfitta del Milan contro il Sassuolo per 3-1 getta ombre sull’ operato di Pioli. Nessuno infatti si aspettava questa sconfitta, soprattutto per come è arrivata. Infatti da più parti sono piovute critiche sulle scelte cervellotiche di Pioli, che ha deciso di tenere fuori incredibilmente Kessiè e Tonali, privando il centrocampo di dinamismo e qualità.

L’ incuria di Pioli

E’ stato un passo falso molto pesante. I tifosi sono scoraggiati e delusi, anche perchè il Napoli, dopo la vittoria sulla Lazio, è volato in testa alla classifica e i “cugini” dell’ Inter sono tornati a farsi sotto. Pioli è finito sul banco degli imputati per non aver responsabilizzato abbastanza i suoi giocatori, e lo scivolone di domenica in casa contro il Sassuolo è un chiaro risultato dell’ incuria dell’ allenatore.

Le critiche verso l’ allenatore

I giornali hanno sottolineato il fatto che il Milan sia apparso molto stanco. Certo, un calo fisiologico ci può stare dopo la vittoria a Madrid contro l’ Atletico che ha riaperto i giochi nel girone di Champions. Ma le mancanza di motivazioni in campionato è stata tale che i giocatori quasi non correvano, sbagliando molti appoggi e mostrando sempre il fianco al Sassuolo, che ha approfittato di questi svarioni con cinismo. Ed è proprio su questa mancanza di cattiveria che i giornali insistono, esortando Pioli a motivare di più la squadra in campionato.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here