Beto Betuncal è l’ennesima scommessa della famiglia Pozzo. Una scommessa la quale, però, sarebbe già stata vinta secondo molti osservatori, alla luce dell’ottimo rendimento palesato dal gigante portoghese in questa prima parte di campionato. A giovarsene l’Udinese, la quale può fare affidamento su un terminale offensivo di notevole valore, che potrebbe risultare decisivo nella corsa verso la salvezza.

Chi è Beto Betuncal

Beto Betuncal è nato a Lisbona, in Portogallo, il 31 gennaio del 1998. Attaccante centrale altissimo, usa il suo fisico per fare praticamente reparto da solo. Forte nel gioco aereo, è anche solito partecipare al gioco senza isolarsi in avanti, creando quindi spazi per i suoi compagni.

La sua carriera

Beto Betuncal ha iniziato il suo percorso nel calcio professionistico con il Portimonense, facendo il suo esordio in Primeira Liga, la massima serie lusitana nella stagione 2019-20. In quella successiva ha messo in mostra notevoli progressi, anche sul piano della concretezza, mettendo a segno 11 reti in 30 gare disputate. Tanto da richiamare l’attenzione degli osservatori dell’Udinese, le cui relazioni positiva hanno infine spinto la dirigenza a concludere per un prestito con obbligo di riscatto. Proprio con la maglia dei friulani ha esordito in Serie A il 12 settembre, nel corso della gara vinta sul campo dello Spezia, con il punteggio di 1-0.

Quanto guadagna Beto Betuncal?

L’attaccante portoghese è in prestito con obbligo di riscatto. Il suo stipendio dovrebbe quindi essere pari a quello percepito in Portogallo, quindi abbastanza ridotto. Al contempo dovrà però essere oggetto di discussione nell’immediato futuro e potrebbe comportare cifre maggiori di quelle che girano nel calcio lusitano.

La sua vita privata

Beto Betuncal è giunto nel nostro Paese da poco e non è quindi al momento stata scandagliata la sua vita privata. Non sembra comunque che il giocatore sia al centro di relazioni di alcun genere, almeno al momento.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here