Serie A

Chi è Mattia Viti? Età, stipendio, carriera, patrimonio, vita privata

Mattia Viti è una delle giovani promesse dell’Empoli sulla rampa di lancio. Aurelio Andreazzoli lo ha infatti ripetutamente schierato in campo senza guardare alla carta d’identità, trovando importanti risposte da parte del giovanissimo difensore. Tanto da essere guardato ormai con estrema attenzione dagli scout di molti club importanti della nostra massima serie.

Chi è Mattia Viti

Mattia Viti è nato a Borgo San Lorenzo, il 24 gennaio del 2002. Alto un metro e novanta, il difensore centrale dell’Empoli fa della statura un trampolino di lancio per la vittoria nei duelli aerei. E’ anche reattivo e dotato di discreta velocità di base, che gli permette di non sfigurare con avversari più piccoli. Da molti osservatori è stato paragonato ad Alessandro Bastoni, proprio per la qualità tecnica che evidenzia palla al piede. Mentre deve naturalmente migliorare in quanto a posizionamento ed esperienza.

La sua carriera

Mattia Viti ha iniziato nelle giovanili dell’Empoli, mettendosi in evidenza come uno dei migliori prospetti della cantera toscana, scalando tutte le tappe al suo interno. Nel corso dell’estate è stato quindi adocchiato da Andreazzoli che non ha esitato ad unirlo alla prima squadra. Il 22 settembre ha quindi fatto il suo esordio in Serie A, partecipando da titolare alla vittoria riportata contro il Cagliari, con il punteggio di 2-0. Dopo di allora ha collezionato altre 12 presenze, guadagnandosi un ruolo sempre più importante nelle rotazioni del tecnico.

Quanto guadagna Mattia Viti?

Il giovanissimo difensore dell’Empoli ha firmato un contratto che lo lega all’Empoli sino al 30 giugno del 2025. Non è però trapelata la cifra dell’accordo, la quale dovrebbe comunque essere per ora abbastanza esigua, proprio in considerazione dello status del giocatore.

La sua vita privata

Mattia Viti non è oggetto al momento di indiscrezioni relative alla sua vita sentimentale. In considerazione della giovanissima età è comunque molto probabile che si stia concentrando sulla carriera professionale.

Related Articles

Back to top button