Ultime Notizie

Come si evolverà la Champions League

Il comitato UEFA ha recentemente approvato a Vienna un cambiamento drastico che cambierà le regole della competizione a partire dalla stagione 2024/25. Di fatto quel che si è deciso è di trasformare l’attuale fase a gironi in un’unica fase di campionato, e incrementare il numero delle squadre dalle 32 attuali alle 36. Almeno, su questo aumento gioiranno non solo le squadre in più che avranno possibilità di gareggiare, ma anche i vari bookmakers che potranno puntare su più quote e giocate anche grazie ai bonus benvenuto come i betway bonus. Questa rappresenterà per certi versi una rivoluzione nel calcio europeo, visto il grosso cambiamento messo in atto.

Una scelta all’unanimità

Quel che ha portato alla decisione di attuare dei cambiamenti, è stato un lungo processo di dialogo in cui sono stati coinvolti tutti, dalle società ai giocatori fino ai tifosi. Aleksander Ceferin, presidente dell’organo di governo del calcio europeo, si dice contento dei risultati ottenuti. Stando a quanto dice, questo cambiamento accettato da tutti è il simbolo di un calcio europeo più unito che mai, e che darà modo ai vari club di dimostrare il loro valore. Visto che ciò che gli permetterà di entrare in Champions saranno solo i risultati sportivi.

Un’aria di cambiamento positiva per un calcio che è soprattutto competitivo.

Le importanti novità

Ceferin in realtà, aveva già annunciato che ci sarebbero state delle novità per quanto riguarda la Champions League, quindi per certi versi c’era pure da aspettarselo. Ed infatti nella giornata del 10 Maggio a Vienna è stato ufficializzato il tutto. Il nuovo format partirà dalla stagione 2024/2025.

Come abbiamo già detto le squadre che prenderanno parte alla competizione questa volta saranno 36, e questo ha permesso di mettere in atto il primo grande cambiamento. Visto l’aumento delle squadre sarà messa in atto una ridistribuzione delle partite. Infatti se prima le partite che ogni squadra doveva giocare erano un totale di 6 contro le altre 3 squadre del girone, adesso le partite totali saranno 8. Ciò permetterà di disputare 4 partite in casa e 4 in trasferta. Inoltre le prime 8 squadre si qualificheranno alle fasi di eliminazione diretta e le restanti si sfideranno in uno spareggio (giocato in due partite) per per poter arrivare agli ottavi di finale.

Come verranno scelte le nuove quattro squadre

 Con l’aumento da 32 a 36 squadre la domanda a questo punto è ovvia: quali saranno i criteri di scelta delle restanti 4 squadre? La UEFA in merito a questa domanda ha deciso di ovviamente di premiare le migliori. Infatti uno dei quattro sarà il club che si è classificato terzo nel campionato della quinta federazione nel ranking UEFA. Un posto invece sarà assegnato nel modo più classico, cioè ad una squadra vincitrice di un campionato, aumentando così a 5 la quota di squadre scelte in base a questo criterio. I restanti due posti verranno assegnati invece alla federazione che avrà guadagnato il miglior risultato collettivo durante la stagione precedente. Questo sarà calcolato dividendo il numero di punti totale per il numero di squadre partecipanti in quel determinato campionato. Questi cambiamenti messi in atto verranno inoltre introdotti in altre competizioni, come ad esempio la UEFA Europa League con 8 partite nella fase di campionato, e la UEFA Europa Conference Leauge con 6 partite nella fase a campionato. Entrambe come accadrà in Champions Leauge aumenteranno il numero di squadre in gara a 36 nella fase di campionato.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button